menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Sebastiano, la Polizia Municipale ha festeggiato il Santo Patrono

Il Corpo di Polizia municipale ha celebrato il santo patrono, San Sebastiano, con una messa che si è svolta nella chiesa di San Patrizio, in via Lanfranco. Una scelta non casuale, in quanto si tratta della parrocchia in cui ha sede il comando della Municipale

Il Corpo di Polizia municipale ha celebrato il santo patrono, San Sebastiano, con una messa che si è svolta nella chiesa di San Patrizio, in via Lanfranco. Una scelta non casuale, in quanto si tratta della parrocchia in cui ha sede il comando della Municipale. Alla cerimonia sono intervenute le massime autorità locali a partire dal prefetto Giuseppe Forlani e dal Procuratore della Repubblica Antonio Salvatore Rustico, accanto alle associazioni combattentistiche e d’arma ed all’associazione dei vigili in congedo. Per il Comune erano presenti l’assessore alla sicurezza Cristiano Casa, il comandante del corpo Gaetano Noè e molti agenti.

Si è trattato di un momento di raccoglimento e di riflessione, ma anche di bilanci. Il celebrante, don Vittorio Quintavalla, ha sottolineato il ruolo degli agenti “chiamati a vigilare sulla comunità come una madre vigila il figlio, o un’infermiera il malato per fare in modo che tutti i cittadini possano muoversi, lavorare e anche divertirsi rispettando le regole”.

Il comandante Gaetano Noè, nel bilancio dell’attività di un anno, ha fornito alcuni dati che testimoniano l’impegno ed il valore dell’azione della Municipale per far fronte alle istanze della cittadinanza e dell’Amministrazione. “La nostra centrale operativa è stata allertata per circa 8 mila richieste di intervento che si aggiungono agli interventi ordinari  che si svolgono sul territorio. Di questi interventi, 1619 sono stati effettuati in relazione ai contatti con le altre forze di polizia, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e 118. Ciò testimonia le ottime sinergie che si sono create sul territorio con le altre forze di polizia dello Stato, sotto l’egida della Prefettura. Sono stati rilevati 932 sinistri di cui 10 con esito mortale. A cui si aggiungono 276 interventi per trattamenti sanitari, in sinergia con il personale medico; 490 sequestri, 420 rimozioni per divieto di sosta e 55 strade interessate dalle verifiche strumentali della velocità in modalità mobile che si aggiungono alle altre postazioni fisse”.

Il pensiero del comandante della Municipale è andato anche ai momenti concitati legati all’alluvione che ha interessato Parma il 13 ottobre 2014, al ruolo della Municipale stessa e del nucleo della Protezione Civile Comunale che hanno operato in sinergia con tutte le forze in campo. L’assessore alla sicurezza Cristiano Casa ha espresso gratitudine al comandante per il lavoro svolto ed a tutti gli agenti del corpo per l’impegno profuso nel corso dell’ultimo anno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 200 casi ma nessun decesso

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento