menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Action day” contro i furti in abitazione: tutti i consigli della polizia

Ecco alcuni consigli utili per prevenirli

I furti in abitazione destano particolare preoccupazione nella popolazione in quanto, oltre a generare un danno economico, implicano spesso un forte coinvolgimento emotivo, causando un vero e proprio trauma dovuto alla violazione della propria sfera privata. Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza - Direzione Centrale della Polizia Criminale, al fine di rendere sempre più incisiva l'azione di prevenzione e contrasto di tali reati, ha promosso nei giorni scorsi la realizzazione di un Action day, giornata dedicata alla lotta ai furti in appartamento, in alcune aree territoriali particolarmente interessate dal fenomeno delittuoso in esame.

Sono state pertanto invitate le Autorità Provinciali di Pubblica Sicurezza ad esaminare in sede di Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica le misure da intraprendere in chiave preventiva e repressiva. In particolare, in Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Puglia e Sicilia, le Forze di polizia e le polizie locali hanno operato sinergicamente realizzando servizi mirati a prevenire e a contrastare in maniera strutturata i furti in abitazione, particolarmente frequenti nella stagione estiva.

Sono state intraprese, a livello locale, iniziative informative e di sensibilizzazione nei confronti dei cittadini anche attraverso la distribuzione, presso centri di aggregazione, di opuscoli e vademecum con suggerimenti sulle precauzioni da adottare, in via di autotutela, per prevenire i delitti in parola o per minimizzarne i danni. Al servizio hanno preso parte, in totale, 4.772 operatori della Polizia di Stato, dell'Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e delle Polizie locali.

Nel corso delle attività 29 persone sono state denunciate per ricettazione, 27 soggetti sono stati denunciati ed altri 13 sono stati arrestati con specifico riguardo al reato di furto in abitazione. Inoltre, sono stati sequestrati oltre 76.200 Euro e diversi effetti personali, quali provento di furto.. Anche a Parma e in Provincia sono stati effettuati numerosi controlli che hanno visto l’impiego totale di 132 operatori delle Forze dell’Ordine.

Alcuni consigli utili per prevenire i furti:
•    ricordarsi di chiudere sempre il portone d’accesso al palazzo 
•    non aprire il portone o il cancello automatico se non si sa chi ha suonato
•    è bene che la porta d’ingresso sia chiusa a più mandate, anche eventualmente quando ci si trova all’interno dell’abitazione
•    proteggere le portefinestre che si affacciano sui balconi: i balconi sono un facile punto d’accesso per i ladri
•    le finestre delle cantine vanno protette in quanto costituiscono un facile punto d’accesso per i ladri 
•    installare validi dispositivi antifurto
•    non lasciare le tende da sole abbassate se non si è in casa: esse rappresentano un ottimo paravento per i ladri che possono agire indisturbati
•    la cassetta della posta colma è la prova che ci si trova in vacanza. È utile chiedere al vicino di svuotarla in nostra assenza
•    sulla cassetta della posta scrivere solo il cognome per non far sapere ai malviventi il numero delle persone che abitano nella casa
•    non lasciare le chiavi infilate nella serratura soprattutto di notte: i ladri infatti conoscono il modo per aprire la porta per aprire la porta face girare le nostre chiavi dall’esterno.  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma quasi 100 casi ma ci sono 7 decessi

  • Cronaca

    Vendeva cocaina in strada, arrestato nigeriano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento