menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polizia municipale, bilancio 2010: 10mila richieste di intervento a Parma

Elevate 17mila multe per il superamento dei limiti di velocità. Oltre 2000 i controlli contro l'abusivismo commerciale e circa 1200 sanzioni elevate. Mille controlli con 300 sanzioni nel settore dell'edilizia

Sono oltre 30 mila le persone che si sono rivolte, nel 2010, al Comando della Polizia municipale, soprattutto per chiedere informazioni legate alla circolazione, alle misure antismog, o per segnalare disagi. Un numero elevato che testimonia il ruolo della Polizia Municipale nel contesto cittadino e la vicinanza ai parmigiani. Il dato emerge dal bilancio dall’attività svolta nello scorso anno dagli uomini di via del Taglio.

Ne è esempio l’impegno richiesto all’Ufficio front-office che ha gestito oltre 13 mila richieste d’informazioni, più di 1500 verifiche su documenti di circolazione e guida, oltre 1000 verbali per la decurtazione dei punti dalla patente e più di 800 autorizzazioni di transito per Isola Ambientale, la zona pedonale della città. A questi numeri vanno aggiunte le oltre 4 mila persone ricevute dall’Ufficio oggetti rinvenuti che ha gestito  durante l’anno quasi 1.400 pratiche. Numeri, questi, che vanno a sommarsi alla vasta attività per il presidio del territorio e il rispetto delle ordinanze sindacali. La Centrale operativa ha ricevuto, ad esempio, oltre 10mila richieste d’intervento sul territorio.

Massiccia anche l’attività per garantire la sicurezza stradale. Il Nucleo attività tecniche ha effettuato complessivamente 900 controlli per il rispetto dei limiti di velocità, di cui 620 con postazioni mobili concentrate in particolare nei tratti di viabilità cittadini dove si sono verificati il maggior numero di incidenti stradali come nel tratto della tangenziale compreso tra via La Spezia e via Langhirano, via Emilio Lepido, via Langhirano, via Mantova, via Sidoli, via Montanara e viale Mentana. Circa 17mila le multe elevate per il superamento dei limiti di velocità.

Per quanto riguarda l’attività del Nucleo sicurezza stradale, gli agenti hanno rilevato sul territorio comunale 1.341 incidenti stradali. Per quanto riguarda gli aspetti penali, sono trasmesse alla Procura della Repubblica 60 informative di reato per guida in stato d’ebbrezza, 16 per guida sotto l’effetto delle sostanze stupefacenti, 12 per guida senza patente e altrettante per la fuga e omissione di soccorso. Per gli aspetti amministrativi sono state elevate oltre 1.000 sanzioni per violazione al Codice della Strada e, in conseguenza degli incidenti rilevati, sono state effettuate 188 segnalazioni alla Prefettura per l’adozione del provvedimento di sospensione della patente di guida.

Significativa l’attività del Nucleo antiviolenza – costituito nel 2009 – il cui prezioso lavoro ha riguardato la gestione di diversi casi, dai minori in situazioni di difficoltà famigliari ai casi di stalking e di molestie telefoniche. Un’attività che nel corso del 2010 ha gestito 123 pratiche, 65 indagini delegate dalla Procura dei Minori e 12 tra denunce e querele raccolte, e che si è rafforzata anche grazie alla collaborazione con gli altri settori del Comune (ad esempio Servizi sociali e Servizi educativi) e con istituzioni esterne, come la Provincia di Parma.

Il Nucleo Polizia giudiziaria ha effettuato oltre 1000 tra informative e pratiche. Tra queste ultime, 298 hanno riguardato la mancata copertura assicurativa dei veicoli. Sono stati invece 2156 i controlli sul commercio in sede fissa e su area pubblica e circa 1200 sono state le sanzioni elevate. Infine, per quanto riguarda il Nucleo di polizia edilizia, sono stati 1002 i controlli edili effettuati a cui sono seguite 297 sanzioni, mentre 182 sono stati i controlli sulla pubblicità abusiva e152 le multe.

“La sicurezza non ha colore politico, ma è un bene da preservare – ha affermato Fabio Fecci, assessore alla Sicurezza – per questo la Polizia Municipale opera su più fronti, in piena autonomia e in collaborazione con le forze dell’ordine. A breve implementeremo ulteriormente il servizio H24 andando così a completare gli obiettivi che ci eravamo prefissati. I vari settori della Municipale hanno lavorato alacremente su più fronti per garantire la massima sicurezza a tutti i livelli. In particolare, sono stati effettuati numerosi controlli: sulle strade, per garantire il rispetto delle ordinanze sindacali, per contrastare il commercio abusivo, contro la prostituzione, contro le molestie e altro ancora, ottenendo in gran parte dei casi risultati lusinghieri”.

Parole ribadite da Giovanni Maria Jacobazzi, comandante della Polizia municipale, che ha sottolineato l’importanza delle numerose attività portate avanti dagli agenti della Municipale, secondo i propri settori di appartenenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 44 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

  • Attualità

    Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

  • Cronaca

    Vaccinazioni per gli over 80: lunedì tra disagi e ritardi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento