Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Cortile San Martino / Strada Burla

Polizia penitenziaria, arrivano i risarcimenti per 117 agenti

Il Lisiapp, Libero sindacato appartenenti Polizia penitenziaria, riporta una sentenza del Tar, verranno rimborsate le ore di straordinario non pagate: Mirko Manna, segretario generale: "E' stato finalmente riconosciuto un diritto"

Agenti di polizia penitenziaria

Il Ministero della Giustizia dovrà risarcire 117 agenti di polizia penitenziaria in servizio nel carcere di via Burla a Parma. Lo riferisce in una nota il Lisiapp Libero sindacato appartenenti Polizia penitenziaria, riportando una sentenza del Tar che risale allo scorso maggio. Il tribunale amministrativo - afferma il dr. Mirko Manna segretario generale - ha decretato che i poliziotti hanno il diritto di vedersi rimborsate le ore di straordinario non pagate svolte in giornate di riposo in un arco di tempo che va dal 2004 al 2009. Secondo i giudici, - sottolinea Manna - che hanno rigettato tutte le eccezioni presentate dalla difesa erariale, alcuni agenti avrebbero addirittura lavorato per 20 giorni consecutivi senza interruzione.


La sentenza stabilisce che il ministero oltre a versare - come stabilito dalla legge - otto euro di indennizzo per ogni ora di straordinario effettuata in un giorno non lavorativo, dovrà garantire agli agenti il recupero di tutti i riposi non goduti. "In tutto ciò - conclude il leader del Lisiapp- è certamente una sentenza storica che spiana la strada ad altri ricorsi presentati in altre realtà del paese che noi come organizzazione sindacale abbiamo già inoltrato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia penitenziaria, arrivano i risarcimenti per 117 agenti

ParmaToday è in caricamento