menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polizia Stradale: Piera Romagnosi è la prima donna Comandante di Compartimento

Dallo scorso 1° agosto, il Dirigente Superiore della Polizia di Stato dott.ssa Piera Romagnosi, già Vicario del Questore di Ravenna, ha assunto l’incarico di Dirigente del Compartimento della Polizia Stradale per l’Emilia Romagna

Dallo scorso 1° agosto, il Dirigente Superiore della Polizia di Stato dott.ssa Piera Romagnosi, già Vicario del Questore di Ravenna, ha assunto l’incarico di Dirigente del Compartimento della Polizia Stradale per l’Emilia Romagna, che fino allo scorso aprile è stato ricoperto dal Dirigente Generale Piergiorgio Da Corte. 57 anni, di origini siciliane, il Dirigente Superiore Romagnosi è la prima donna nella storia della Polizia Stradale a rivestire il ruolo di Comandante di Compartimento in una regione di così ampie dimensioni e così strategica per l’asse viario italiano, qual è l’Emilia Romagna.

Entrata in servizio il 2 maggio 1985, la sua carriera è stata contraddistinta dai numerosi incarichi ricoperti: dopo una breve parentesi alla Scuola Allievi Agenti di Vibo Valentia, ha prestato servizio dapprima alla Questura di Palermo, ove si è occupata fino al settembre 1992 di contrasto e lotta alla mafia, per poi trasferirsi alla Questura di Caltanissetta, assumendo la direzione degli uffici Anticrimine, Personale, Scorte e Ufficio di Gabinetto. Promossa ai ruoli dirigenziali, nel luglio 2004 è stata assegnata alla Questura di Foggia quale Capo di Gabinetto del Questore, mentre dal gennaio 2009 è stata il Vicario del Questore di Asti. Trasferita l’anno successivo alla Questura di Napoli con l’incarico di Dirigente della Divisione Anticrimine, dall’ottobre 2011 e fino allo scorso anno ha rivestito l’incarico di Vicario del Questore di Ravenna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

Il parco Vezzani torna a nuova vita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento