Scippatore aggredisce un poliziotto della Mobile: intervento chirurgico all'occhio

L'uomo ha colpito al volto l'agente prima di essere arrestato, aveva appena scippato un'anziana su un bus. Rainieri: "Episodi del genere non possono e non devono verificarsi e, quando questo accade, devono essere puniti con la massima severità"

“Piena solidarietà all’agente della Squadra volanti della Questura di Parma che oggi sarà sottoposto a un delicato intervento chirurgico a seguito della colluttazione avvenuta durante l’arresto di uno scippatore che poco prima aveva ‘colpito’ un’anziana a una fermata dell’autobus. Di origine magrebina, l’extracomunitario ha colpito al volto l’agente (90 giorni di prognosi) e alle gambe il suo collega (10 giorni) prima di essere immobilizzato e arrestato”. 

Così Fabio Rainieri, segretario nazionale della Lega Nord Emilia e vicepresidente del Consiglio Regionale dell’Emilia Romagna interviene senza indugio su quanto accaduto in città tornando a chiedere il pugno duro contro chi non rispetta le regole. “Non vorrei ora – attacca – che per i motivi più disparati, questo scippatore-wrestler potesse cavarsela con una tirata d’orecchie e poco più. I nostri ragazzi rischiano la vita tutti i giorni in strada per garantire alle nostre famiglie una vita serena e sicura. Prima di tutto dobbiamo garantire la loro sicurezza. Episodi del genere non possono e non devono verificarsi e, quando questo accade, devono essere puniti con la massima severità. Chi non rispetta le nostre regole e aggredisce anziani, giovani e forze dell’ordine merita i lavori forzati. Ma senza permessi premio e cose del genere”.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basket in lutto: muore la 18enne Alessia Zambrelli

  • Violenta una bimba di 8 anni nel suo negozio: arrestato commerciante 37enne

  • Terrore in A1, auto si schianta e si incendia vicino al treno deragliato: muore una 21enne parmense

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • "Furti nel parmense: attenti alla banda di ladri che gira a bordo di una Giulietta"

  • "Addio Alessia, che tu ora possa trovare la serenità"

Torna su
ParmaToday è in caricamento