Cronaca

Pomì l+ juice: il pomodoro italiano ora è da bere

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Freschezza naturale tutta da bere

Parma, 22 ottobre 2013 - Questa l'essenza di Pomì L+ Juice, prodotto e confezionato dal Consorzio Casalasco del Pomodoro con una varietà di pomodoro ad alto contenuto di Licopene. Il nuovo succo rosso dal sapore delicato è l'evoluzione di Pomì L+, la passata di ultima generazione lanciata nel 2011 (contiene il 50% di licopene in più rispetto alla tradizionale varietà di pomodoro).

Confezionato nel pratico brick (pack FSC) da 750 ml con tappo richiudibile, PomìL+ Juice è buonissimo da bere al naturale - solo con lo 0,4% di sale iodato! - o da aggiungere come ingrediente freschissimo per uno sfizioso veg-shake o, ancora, come base per un energico Bloody Mary insieme a vodka, limone, un pizzico di pepe nero e qualche goccia di tabasco.

Scopri come abbinarlo ai tuoi piatti su iPomì, la app del pomodoro.

Pomì L+ è stato ottenuto dopo anni di ricerca e sperimentazione con metodi del tutto naturali, che hanno permesso di individuare una varietà di pomodoro fresco di altissima qualità, ad elevato contenuto di licopene adatta alla coltivazione nei terreni tra Parma, Piacenza, Mantova e Cremona, senza ricorrere ad organismi geneticamente modificati (ogm).

Oltre a essere il pigmento che dona al pomodoro il suo caratteristico colore rosso, il licopene è garanzia di una densità e di una fragranza tutta naturale 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pomì l+ juice: il pomodoro italiano ora è da bere

ParmaToday è in caricamento