Ponte di Mezzo, giovane accoltellato alla fronte e alla mano: aggressore in manette

Ieri sera (martedì 9 settembre) alle ore 23,45 circa, una pattuglia della Polizia Municipale in servizio zona centro è stata contattata da un tassista che riferiva di un violento diverbio sul Ponte di Mezzo

Ieri sera  (martedì 9 settembre) alle ore 23,45 circa, una pattuglia della Polizia Municipale in servizio zona centro è stata contattata da un tassista che riferiva di un violento diverbio sul Ponte di Mezzo. La pattuglia della Municipale si portava immediatamente sul Ponte di Mezzo, dove gli agenti hanno notato subito due giovani con il volto e gli indumenti sporchi di sangue fronteggiarsi con un altro ragazzo privo di maglietta e molto agitato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono giunte poco dopo due volanti del 113 che insieme alla Polizia Municipale sono riuscite a bloccare il giovane agitato senza maglietta e ad assicurarlo sull’auto di servizio del 113. Sul posto è giunto anche personale sanitario con ambulanza che provvedeva a trasportare uno dei giovani coinvolti al Pronto Soccorso, vista la profonda ferita da arma da taglio alla fronte e alla mano. Il violento diverbio è esploso quando l’uomo a torso nudo, tale L.M., incrociava sul  Ponte di Mezzo un gruppetto di tre ragazzi, fra cui una donna  con la quale aveva già avuto discussioni in passato: da qui il diverbio, che è degenerato con il ferimento con arma da taglio nei confronti del giovane  M.M., che aveva preso le difese della donna. L’uomo senza maglietta, una volta accompagnato in Questura, diveniva sempre più agitato e violento anche nei confronti degli agenti presenti, pertanto veniva trasportato al Pronto Soccorso per verifiche sul suo stato psichico. Quindi  L.M., posto in stato d’arresto, dopo l’informazione al  Magistrato di turno, e una volta dimesso,  veniva associato al Carcere Circondariale di Strada Burla. L’uomo ferito non è in pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento