menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori pubblici, il Ponte di Mezzo riapre con una settimana di anticipo

L'unica strada ancora interessata parzialmente dai lavori è via Farnese all'incrocio con via D'Azeglio dove verranno sistemate, nei prossimi giorni, le pietre di porfido e le lastre di pietra

Ha riaperto questa mattina al traffico veicolare e pesante il Ponte di Mezzo con un anticipo di una settimana rispetto ai tempi previsti. Tutto questo grazie all’attività svolta dall’impresa appaltatrice che è riuscita in tempi assai ridotti a concludere le opere di sistemazione del Ponte di Mezzo, della prima parte di via Massimo D’Azeglio e del tratto di via Nino Bixio che costeggia piazza Corridoni. Il Ponte di Mezzo ha subito un intervento radicale, sono stati rimossi i cubetti di porfido, è stata posizionata una guaina impermeabilizzante lungo tutto il fondo del manufatto per evitare, in futuro, infiltrazioni, sono stati stesi due manti di asfalto.

Il manto del fondo stradale che oggi appare di colore nero, essendo di asfalto porfidato, nell’arco di un po’ di tempo assumerà una colorazione rossiccia. La prossima settimana è in programma, nelle ore notturne, la posa della segnaletica orizzontale. Verranno, quindi, tracciate strisce e linee di mezzeria senza disagi per i fruitori del ponte stesso che rimarrà aperto. Dal ponte alla chiesa della Santissima Annunziata è stato rifatto il fondo stradale di via Massimo D’azeglio, così come nel tratto di via Bixio che lambisce piazza Corridoni. L’unica strada ancora interessata parzialmente dai lavori è via Farnese all’incrocio con via D’Azeglio dove verranno sistemate, nei prossimi giorni, le pietre di porfido e le lastre di pietra in corrispondenza del marciapiede di via D’Azeglio. Soddisfazione è stata espressa dall’assessore ai lavori pubblici, Michele Alinovi. “A fronte della conclusione dei lavori con largo anticipo rispetto ai tempi stabilisti, – spiega l’assessore – vorrei ringraziare prima di tutto l’impresa esecutrice, i tecnici del settore lavori pubblici del Comune e di Parma Infrastrutture che si sono adoperati per rendere possibile questo bel risultato che ha ridotto ulteriormente i disagi per i cittadini ed i commercianti, rispetto alle previsioni iniziali”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Sport

    Ennesima rimonta, il Parma non sa più vincere: con lo Spezia finisce 2-2

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento