menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ponte Navetta, al via il concorso d'idee per riprogettarlo

Soddisfazione dell'assessore Alinovi per il progetto promosso dal Comune e finanziato da Rotary Distretto 2072 Area Emiliana 2 per la progettazione del nuovo ponte Navetta. I cittadini saranno chiamati a votare il progetto migliore

Parte il concorso d'idee per progettare il nuovo ponte ciclopedonale della Navetta, dopo il crollo subito il 13 ottobre 2014 con la piena del Baganza. L'iniziativa è promossa dai cinque Rotary Club di Parma e provincia con il Distretto 2072 con la condivisione del Comune. Soddisfazione espressa dal sindaco Federico Pizzarotti e dall'assessore Michele Alinovi nel corso dell'incontro con la stampa per un progetto che vedrà anche il contributo dei cittadini, che potranno esprimere il proprio voto attraverso il sito del Comune. Il bando, come spiegato da Ferdinando Del Sante, Governatore Distretto Rotary 2072 Emilia Romagna San Marino, sarà pubblicato entro fine marzo e scadrà a fine maggio. I tre progetti finalisti premiati con il contributo del Rotary di 15 mila euro, saranno scelti da un'apposita commissione per poi essere sottoposti anche al voto dei cittadini, che inciderà per il 50%. Tra i requisiti richiesti per la progettazione del ponte la presenza di un'unica campata per evitare di creare eventuali intralci nel caso di piena. A presentare i progetti dovranno essere professionisti iscritti all'albo degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori e degli ingegneri con laura magistrale. Entro luglio sarà noto il progetto vincitore, che sarà realizzato con un importo complessivo non superiore a 1.050.000 euro, compresa la sistemazione dello spazio pubblico limitrofo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento