menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ponte Nord presidiato dalle forze dell'ordine: c'è la protesta del Sovescio

Sono circa una trentina i manifestanti del collettivo Sovescio che questo pomeriggio, intorno alle 16, si sono dati appuntamento davanti al Ponte nord per presidiare contro la speculazione, gli spazi rimasti vuoti all'interno del ponte e lo sgombero degli spazi sociali

Ponte Nord. Torna l'attenzione su una delle opere più contestate delle amministrazioni Ubaldi e Vignali, quella che ha ricevuto la Maglia nera di Legambiente e che oggi rappresenta una grande grattacapo per l'amministrazione a 5 Stelle. Con gli spazi interni ancora vuoti e per i quali non esiste ancora un progetto, anche per l'impossibilità di ospitare strutture non temporanee, gli attivisti del collettivo Sovescio, protestano per la realizzazione dell'opera e contro la speculazione e la svendita degli spazi pubblici.

Sono circa una trentina i manifestanti del collettivo Sovescio che questo pomeriggio, intorno alle 16, si sono dati appuntamento davanti al Ponte Nord. Nel corso del presidio contro la speculazione, gli spazi rimasti vuoti all'interno del ponte e lo sgombero degli spazi sociali, sono stati distribuiti diversi volantini agli automobilisti e per questo il traffico non è scorrevole. Dopo la prima fase del presidio i manifestanti hanno realizzato alcuni blocchi del traffico davanti al Ponte Nord allo scopo di distribuire volantini e di fare interventi al megafono.

Sul posto, sia all'interno che all'esterno del ponte, massiccia la presenza di forze dell'ordine: una camionetta della Polizia davanti all'ingresso, alcune auto dei Carabinieri e presidiare il cantiere, agenti della Polizia Municipale e della Digos a sorvegliare la situazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

L'11 Maggio passa il Giro

Salute

Che cos'è e come combattere la ritenzione idrica

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 43 casi e un decesso

  • Cronaca

    Il piano di Patrick: voleva uccidere anche Maria Teresa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento