menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maestri: 'Servono investimenti per il raddoppio della Pontremolese'

“Mettere in campo una strategia di nuove politiche pubbliche tese a superare la stagione delle opere incompiute che hanno ingenerato spreco di denaro e corruzione”. Questo l’obiettivo di una mozione sottoscritta anche dalla deputata parmigiana del Partito democratico, Patrizia Maestri

“Mettere in campo una strategia di nuove politiche pubbliche tese a superare la stagione delle opere incompiute che hanno ingenerato spreco di denaro e corruzione”. Questo l’obiettivo di una mozione sottoscritta anche dalla deputata parmigiana del Partito democratico, Patrizia Maestri. “Il neo ministro alle infrastrutture Delrio – sottolinea la deputata – ha detto basta al mito delle grandi opere e delle procedure d’emergenza. Un concetto semplice ma che consentirà di riportare l’attenzione sulle infrastrutture piccole e medie che rappresentano un valore aggiunto per i territori che attraversano. E’ il caso del raddoppio della linea ferroviaria Pontremolese, anch’essa inserita nelle “opere incompiute”: un dossier che deve assolutamente essere ripreso in mano per gli indubbi effetti positivi che il suo completamento avrebbe in termini ambientali e infrastrutturali nell’ambito del corridoio multimodale Tirreno-Brennero”.

Una delle priorità del Governo, secondo Maestri, è quello di investire su opere verdi come questa che, attraverso la ferrovia permette di mettere in comunicazione i porti del Tirreno con la pianura padana e tutto il Nord Italia. “Insieme a diversi colleghi del Pd – spiega la deputata – crediamo che il completamente di questo intervento permetterebbe uno sviluppo importante, perfettamente compatibile con l’ambiente e senza produrre ulteriore inquinamento”.  La mozione firmata dalla Maestri, impegna il governo a “definire con il Parlamento e le Commissioni competenti una strategia di politiche pubbliche per il completamento delle opere incompiute, definendo le priorità con criteri oggettivi, individuando tempi e meccanismi certi di finanziamento delle opere”. La proposta sarà discussa nei prossimi giorni in Commissione Trasporti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Sport

    L'Inter soffre, ma vince: al Parma restano solo i complimenti

  • Cronaca

    Covid: quasi 170 casi e un morto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento