Pontremolese, Maestri: "Reintegrare i 234 milioni di euro revocati"

La deputata del Pd ha annunciato un'interrogazione parlamentare: "Mancando questi 234,6 milioni, sottratti senza che ci fosse un confronto vero col territorio, é scritta la parola fine sul raddoppio"

"Parma potrebbe essere la porta d'accesso al mare per le merci del Nord Europa, in arrivo da Verona e dal Brennero. Eppure, gli incredibili ritardi che paralizzano il raddoppio della linea ferroviaria Pontremolese tengono bloccata questa occasione di sviluppo per il nostro territorio e la nascita di una grande mobilità verde, capace di togliere migliaia di camion dalle autostrade". Lo sostiene Patrizia Maestri, deputata Pd, annunciando una interrogazione rivolta al ministro Maurizio Lupi (infrastrutture e trasporti) e appoggiata da due deputati veronesi del Partito Democratico: Gian Pietro Dal Moro e Diego Zardini.

"Esigiamo di sapere - spiega la Maestri - quali siano gli intendimenti del Governo sul reintegro dei 234,6 milioni di euro già stanziati per il primo sub-lotto e poi revocati dal Cipe il 20 gennaio del 2012. Il Governo scaturito dalle elezioni del 24 febbraio su un punto è sempre stato chiaro: non avrebbe mancato l'appuntamento con le riforme e le infrastrutture vitali per il Paese. Bene, se le cose stanno così, dobbiamo essere chiari con le imprese e con i cittadini: mancando questi 234,6 milioni, sottratti senza che ci fosse un confronto vero col territorio, é scritta la parola fine sul raddoppio, peraltro già avviato nel tratto parmense tra Solignano e Osteriazza".
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Sequestrati 70 chili di alimenti scaduti in un ristorante di Parma

  • Controlli anti Covid durante la movida: multe ad una cena 'privata' a Chiozzola

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

  • Influenza: a Parma il primo caso in un bimbo di 9 mesi

  • Coronavirus: a Parma 15 nuovi casi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento