Migliora la raccolta differenziata nei centri di recapito di Parma

Molta attenzione viene posta anche all'uso dei mezzi ecologici. Nelle zone di recapito del centro storico vengono utilizzati 21 Free Duck (quadricicli leggeri con motore elettrico) e 9 biciclette

Le cose sembrano essere migliorate per l'ufficio postale di via Pastrengo, solo all'inizio di quest'anno la differenziata sembrava fosse un lusso che non ci si poteva permettere mentre oggi - come comunica Poste italiane - non solo nei Centri di Distribuzione di Parma durante il 2012 sono state raccolte oltre 18 tonnellate di carta e cartone e 3 tonnellate di ferro, ma comportamenti mirati riguardano anche l’uso dell’energia in modo responsabile negli stessi uffici degli stabilimenti di via Pastrengo, attraverso semplici accorgimenti nell’utilizzo dei computer, degli impianti di climatizzazione e della luce artificiale.

Nei primi otto mesi di quest’anno - secondo la nota inviata da Poste italiane - la raccolta ha già raggiunto 16 tonnellate di carta e cartone e 2,2 di legno. Basti pensare che ogni tonnellata di carta riciclata consente un risparmio di 14 alberi ad alto fusto, 350 tonnellate di acqua e 250 Kg di petrolio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Molta attenzione viene posta anche all’uso dei mezzi ecologici nella composizione della flotta aziendale. Nelle zone di recapito del centro storico di Parma vengono utilizzati 21 Free Duck (quadricicli leggeri con motore elettrico) e 9 biciclette. I centri di recapito parmigiani dispongono inoltre di autovetture Euro 5 a metano e di nuovi motomezzi Euro 3, il che consente ridotte emissioni e assenza di polveri sottili.
Poste Italiane, in linea con le direttive europee e con le norme nazionali in tema di protezione dell’ecosistema, è impegnata a contribuire al miglioramento della qualità della vita, assumendo un comportamento socialmente responsabile. Solo l’anno scorso, l’azienda è riuscita a ridurre le emissioni di CO2 di 4.936 tonnellate pari a circa 72.500 alberi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Welcome, Mister President: al via l’era Krause

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento