Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Precipita con il parapendio e rimane incastrato sugli alberi: si salva un 60enne parmigiano

Era partito con il parapendio dal Monte Caio, è precipitato sul versante nord del monte Navert, rimanendo incastrato tra gli alberi di faggio

Nella tarda mattinata di venerdì 4 giugno i tecnici del Soccorso Alpino sono intervenuti sul versante nord del Monte Navert, nel comune di Monchio. Un sessantunenne parmense decollato col proprio parapendio dal Monte Caio, è precipitato rimanendo incastrato tra gli alberi di faggio. Subito sono stati allertati i tecnici del Soccorso Alpino, l'ambulanza e dalla Toscana si è alzato in volo l'elisoccorso Pegaso 3. Raggiunto il pilota, è stato riportato a terra e, considerato il rifiuto dell'uomo ad effettuare ulteriori accertamenti medici, è stato accompagnato a piedi e quindi sui mezzi fuoristrada del SAER alla frazione di Casarola. Anche gli amici dell'uomo, accorsi sul monte in aiuto, sono stati riaccompagnati alla frazione monchiese. Proprio in questi istanti alcuni abitanti hanno richiamato l'attenzione dei tecnici del Soccorso Alpino, per una persona colta da malore: hanno prestato così i primi  soccorsi all'uomo, in attesa dell'ambulanza infermieristica che ha trasportato l'uomo in una piazzola dove è stato trasportato al Maggiore di Parma da EliPavullo, sopraggiunto nel frattempo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita con il parapendio e rimane incastrato sugli alberi: si salva un 60enne parmigiano

ParmaToday è in caricamento