menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sport e Civiltà, premi alle Frecce Tricolori e a Javier Zanetti. Lunedì la cerimonia al Regio

Lunedì 18 novembre, alle ore 16.30 al Teatro Regio di Parma, si svolgerà il Premio Internazionale "Sport Civiltà". Tutti i nomi dei premiati e le informazioni per i biglietti ad invito e gratuiti

Lunedì 18 novembre, alle ore 16.30 (apertura al pubblico, alle ore 16), al Teatro Regio di Parma, si svolgerà il Premio Internazionale "Sport Civiltà". La manifestazione è organizzata dalla sezione di Parma dell’Unione Veterani dello Sport, presieduta da Corrado Cavazzini, con il patrocinio di Comune di Parma, Provincia di Parma e Camera di Commercio di Parma e la collaborazione di numerosi «sostenitori».

“Il mondo dello sport – ha introdotto il sindaco Federico Pizzarotti – in un momento di crisi come questo può essere veicolo di valori importanti: questo premio prestigioso rappresenta la volontà di unire la Città nello spirito di reagire positivamente”. "Questo premio – ha aggiunto l’assessore allo Sport Giovanni Marani – è un dono per la nostra Città, un regalo non scontato, fondato sulle grandi esperienze delle persone che lo hanno creato e portato avanti nel tempo, in grado di agevolare enormemente anche il nostro lavoro di amministratori”.

“Sono orgoglioso – ha detto Corrado Cavazzini, presidente sezione di Parma dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport – di come, anche quest’anno, è stata strutturata questa manifestazione e credo sarò ancor più soddisfatto della sua riuscita”. “Come Amministrazione Provinciale – ha specificato l’assessore al Personale e al Bilancio della Provincia Roberto Zannoni – sosteniamo con convinzione questa manifestazione che è un arricchimento per tutto il territorio”. “L’importanza di questo riconoscimento – ha sottolineato Gianni Barbieri, presidente del Coni Provinciale – è riconosciuta a livello nazionale: un onore per Parma e per tutto il mondo sportivo cittadino”.

“Fondazione Monte Di Parma – ha affermato Roberto Delsignore, presidente di Fondazione Monte Di Parma – riconosce ed esalta i meriti di questa iniziativa che si impegna a sottolineare ed elevare i valori etici positivi dello sport”. “Banca Monte Parma – ha aggiunto Erico Verderi, responsabile della Segreteria Generale di Banca Monte Parma – è da tempo sostenitore del premio “Sport Civiltà”: un’iniziativa che, attraverso lo sport, vuole favorire il dialogo, l’integrazione e la crescita culturale della nostra società”. “Come cittadino di Parma e componente dei Veterani dello Sport – ha affermato Alberto Scotti, vice presidente vicario nazionale dei Veterani dello Sport – sono compiaciuto del fatto che la Città tutta abbia accolto e supportato questo premio che promuove un’immagine vera e positiva del nostro territorio”.

La manifestazione, che sarà presentata dal giornalista Massimo De Luca, Vicepresidente della Giuria del Premio, e dalla giornalista di Tv Parma, Francesca Strozzi, con la regia di Marco Caronna, vedrà la presenza dei premiati, di numerosi membri della Giuria del Premio, presieduta da Vittorio Adorni, e di alcuni artisti come le danzatrici, Federica Gargano e Viola Russo, e musicisti, come i Maestri Alessandro Nidi e Valter Sivilotti, che accompagneranno la voce inconfondibile di Antonella Ruggiero.

La manifestazione sarà ripresa integralmente e mandata in onda da Tv Parma.

I nomi dei premiati della 37esima edizione sono stati enunciati da Vittorio Adorni, presidente della Giuria di Sport Civiltà:

ANDREA MONTI, Direttore de La Gazzetta dello Sport, premio Stampa;
NERIO ALESSANDRI, Fondatore e Presidente di Technogym, premio Sport e Lavoro;
VINCENZO NIBALI, vincitore del Giro d’Italia 2013, premio Atleta dell’Anno;
MARTINA GRIMALDI, oro ai Mondiali di nuoto di Barcellona 2013 nei 25 km, premio Atleta dell’Anno;
LE FRECCE TRICOLORI, esempio di dedizione e lavoro che riescono a regalare emozioni ogni volta che si esibiscono;
COSTANTINO ROCCA, uno dei golfisti italiani che ha segnato la storia del golf internazionale, Benemerenza Sportiva ;
GUSTAV THÖNI & PIERO GROS, due sciatori che hanno lasciato il segno nella Valanga Azzurra, Una Vita per lo Sport;
JAVIER ZANETTI PER LA FONDAZIONE PUPI, un campione vero sia sul campo che fuori, dove ha fondato, insieme alla moglie, una fondazione in aiuto per i bambini e le famiglie più povere di Buenos Aires, premio Sport Solidarietà;
PREMIO SPECIALE AL PARMA CALCIO PER IL CENTENARIO, un modo toccante per rievocare piacevolmente ricordi della società crociata;
CIRCOLO AQUILA LONGHI, presieduta da Corrado Marvasi, storico circolo dell’Oltretorrente, premio «Ercole Negri».
Il vincitore del premio «Ercole Negri» è stato scelto dal Consiglio Direttivo sezione di Parma dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport, mentre tutti gli altri vincitori sono stati scelti dalla Giuria, presieduta da Vittorio Adorni.

BIGLIETTI - I biglietti ad invito - gratuiti - da mostrare all’entrata al Teatro Regio, si potranno ritirare da mercoledì presso la sede del Comitato Provinciale del Coni, in via Anedda 5, aperto tutte le mattine, presso la Segreteria dei Veterani dello Sport (sempre nella stessa struttura ma con ingresso in fondo a destra; per ogni evenienza, il numero telefonico e di fax è 0521.776573) e nella Sede di Banca Monte Parma in Via Cavour e nella filiale della stessa al «Centro Torri».

VETERANI DELLO SPORT – Associazione benemerita del Coni, la «famiglia» dei Veterani Sportivi racchiude più di 15.000 persone: a livello nazionale, i Veterani sono presieduti da Gian Paolo Bertoni, subentrato al «Presidentissimo» Edoardo Mangiarotti, scomparso a maggio di quest’anno, i Veterani della sezione di Parma sono guidati dal marzo 2009 da Corrado Cavazzini. La sezione di Parma dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport, che è giunta al 46esimo anno dalla fondazione e che è una delle più numerose, vantando oltre 400 soci, organizza diverse manifestazioni, tra le quali «L’Atleta del Mese dello Sport Parmense» (insieme al Panathlon Club Parma ed in collaborazione con «Gazzetta di Parma», «Radio Parma», «TV Parma» ed «Essezeta»), il Premio «Sant’Ilario per lo Sport» e patrocina interessanti iniziative a livello sportivo giovanile…ma il «fiore all’occhiello» resta sempre il Premio Internazionale «Sport Civiltà»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa

  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento