menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Conferenza stampa "Acqua in bocca"

Conferenza stampa "Acqua in bocca"

Progetto sostenibile 'Acqua in bocca': successo al Giordani e Bertolucci

Un brindisi a base d'acqua per l'iniziativa ecosostenibile promossa da Legambiente, in collaborazione con Iren Emilia e Provincia di Parma, negli istituti superiori Bertolucci e Giordani, per valorizzare l'acqua pubblica e la riduzione dei rifiuti

"Legambiente si batte da anni per promuovere l'uso dell'acqua pubblica, è quanto mai necessario ridurre i rifiuti e contrastare gli impatti ambientali che la produzione di acqua in bottiglia ha. Sono piccole cose concrete che ci permettono di cambiare il corso della storia, ragionando di più sui vantaggi per il singolo, oltre che per l'ecosistema". Così Francesco Dradi, Presidente Legambiente Parma, nel corso della conferenza stampa dedicata al progetto "Acqua in bocca", promosso da Leda-Legambiente, in collaborazione con Iren Emilia e Provincia di Parma.

Coinvolti 1900 studenti degli istituti parmigiani Giordani e Bertolucci, per l'attuazione di un progetto che, attraverso lezioni, laboratori e proiezioni, mira a sensibilizzare sull'importanza dell'acqua come risorsa. "Abbiamo aderito al progetto con convinzione - afferma Alberto Zucchi, direttore sede di Parma di Iren Emilia - "perchè crediamo che le azioni semplici possano costruire la base forte della sostenibilità".

Piccoli passi che diventano significativi, come le fontanelle di acqua pubblica installate nell'ambito del progetto, due al Giordani e una al Bertolucci, e le borracce che gli studenti hanno ricevuto in regalo per approvvigionarsi, evitando l'acquisto di acqua in bottiglia.  "C'è stato da subito un grande entusiasmo tra i ragazzi, un grande seguito sia nell'ottica della sostenibilità ambientale che per il risparmio economico - commenta soddisfatta Lucia Sartori, dirigente scolastico Isiss Giordani, sottolineando anche il ruolo significativo avuto dall'istituto Giordani già due anni fa col Cirea, grazie alla volontà delle docenti Capello, Cantoni e Maniga. Nell'ambito del progetto è prevista anche la realizzazione, da parte degli studenti, di uno spot a favore dell'acqua, con immagini, video, testi e canzoni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

  • Attualità

    Mercateinfiera rinnova l'appuntamento ad ottobre 2021

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento