menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mattarella nuovo presidente della Repubblica, Pagliari: "E' una scelta dirompente"

Il commento del parlamentare Pd: "Mattarella, che ho avuto l'onore di ospitare a Parma come Segretario Provinciale, è una scelta dirompente. L'uomo compito, serio e lontano mille miglia dalla politica-immagine, e l'uomo mite e istituzionale, si rivelerà, ne sono convinto, durante il mandato, un presidente autorevole"

In seguito alla elezione di Mattarella alla Presidenza della Repubblica, il Senatore Pd Giorgio Pagliari ha dichiarato: “Sergio Mattarella, che ho avuto l'onore di ospitare a Parma come Segretario Provinciale, è una scelta dirompente. L'uomo compito, serio e lontano mille miglia dalla politica-immagine, e l'uomo mite e istituzionale, si rivelerà, ne sono convinto, durante il mandato, un presidente autorevole, innovativo e “francescano”. Sarà la rivoluzione dei comportamenti e delle azioni, non sarà la spettacolarizzazione della Presidenza della Repubblica, ma avremo una interpretazione di questo ruolo molto costituzionale e marcatamente popolare, cioè attentissima alla gente.

Chi pensa avremo un presidente “comodo” per Matteo Renzi, magistrale regista della sua elezione, sta commettendo, a mio parere, un grosso errore: il merito del premier è stato proprio quello di avere proposto un uomo indipendente e autonomo, un nuovo Napolitano. Al vertice dello Stato, quindi, continuerà ad esserci, in piena coerenza con il dettato costituzionale, una diarchia e non si instaurerà una monarchia: una garanzia per il percorso delle riforme. E come non cogliere il segno politico in cui nasce questa presidenza: confronto con tutti, nessuna sudditanza, coraggio della scelta, responsabilità della decisione, assunzione del rischio. Matteo Renzi ha saputo accettare il rischio di perdere sentendo il dovere nei confronti del paese di decidere: questa è la differenza, molto più, a ben vedere, dell'innegabile enorme abilità tattica”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Teatri e cinema riapriranno il 27 marzo

  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa dal 1° marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento