menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casa Pound, antifascisti in presidio: "Chiudete la sede di via Iacchia"

Venerdì 7 dicembre alle ore 18 appuntamento sotto i Portici del Grano in Piazza Garibaldi. "Nessun atto concreto è stato fatto nonostante la presa di posizione mediatica delle istituzioni"

Venerdì 7 dicembre si terrà un presidio per chiedere la chiusura della sede di Casa Pound Parma di via Iacchia. L'appuntamento è sotto i Portici del Grano in Piazza Garibaldi alle ore 18. A promuoverlo il movimento antifascista cittadino. “Nulla è cambiato dopo la vile aggressione al Circolo Minerva in Quartiere Montanara -si legge in una nota- e la grande manifestazione popolare seguita ad essa del giugno scorso". Il 30 giugno infatti un corteo antifascista sfilò per le strade del quartiere Montanara.


Gli organizzatori sottolineano che, nei giorni successivi all'episodio del Minerva molti politici ed istituzioni avevano chiesto la chiusura della sede. "Da tutto l’arco istituzionale dei partiti, dal prefetto, dal nuovo sindaco e dal presidente della provincia c’è stata una “mediatica” presa di posizione contro Casapound, ma nessun atto concreto per far chiudere la sede. In questi mesi abbiamo assistito a continue provocazioni verso il movimento antifascista e per ultima un’aggressione ad un nostro compagno e amico. Non tollereremo più la presenza di associazioni di stampo neofascista nella nostra città, medaglia d’oro per la Resistenza, e la sua storia che continuiamo a vivere non solo nei libri di scuola. Le istituzioni e il Prefetto hanno da tempo le mani libere per chiudere la sede di Casa Pound".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento