Palestina sotto attacco, presidio in via d'Azeglio: "Fermate il massacro"

Oggi pomeriggio a Parma la comunità palestinese e il Gruppo di Azione per la Palestina, hanno manifestato la loro opposizione alla guerra "a fianco del popolo palestinese contro l'occupazione e la guerra israeliana"

Presidio di circa 200 persone sotto i Portici dell'Ospedale Vecchio in strada Massimo d'Azeglio, nel cuore del quartiere Oltretorrente. Mentre proseguono i bombardamenti dell'esercito israeliano contro la striscia di Gaza, che hanno provocato ormai 99 morti e più di 600 feriti e i lanci di razzi da parte di Hamas, in Palestina si continua a morire sotto le bombe. Oggi pomeriggio a Parma la comunità palestinese e il Gruppo di Azione per la Palestina hanno manifestato la loro opposizione alla guerra "a fianco del popolo palestinese contro l'occupazione e la guerra israeliana". I manifestanti, palestinesi e italiani, hanno distribuito volantini ed hanno mostrato alcuni video denunciando "la censura da parte degli organi di stampa internazionale sul massacro che sta avvenendo a Gaza e in Palestina". Hanno esposto due striscioni con scritto "Stop bombing Gaza, free Palestine' e 'Contro il sionismo, guerra e occupazione. Palestina vincerà'. 

IL VIDEO DEL PRESIDIO

"Questo è l'ennesimo attacco in 66 anni di occupazione -dichiara un attivista del Gruppo di Azione per la Palestina- che Israele porta avanti per completare la pulizia etnica della Palestina. Per pulizia etnica si intende la cacciata di tutti gli arabi palestinesi, volenti o nolenti, vivi o morti, in modo che la terra di Palestina si svuoti di tutti coloro che non sono ebrei, così da realizzare lo Stato Ebraico, obiettivo dichiarato di tutti i Governi israeliani, indifferentemente dal partito politico che li guida. Le bombe du Gaza, gli arresti e la distruzione delle case nella West Bank, gli omicidi e la repressione nei villaggi arabi all'interno di Israele rappresentano tante facce delal stessa medaglia, tante facce della brutalità dell'occupazione militare che lo Stato sionista impone ai palestinesi da più di 66 anni". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento