rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Postini, protesta davanti alla Provincia: 'Fermate l'avvio della riorganizzazione'

I portalettere di Parma e provincia in presidio per chiedere di non avviare il nuovo sistema, che prevede la consegna della posta a giorni alterni, anche nei Comuni del parmense. A Parma tonnellate di giacenza

Si mobilitano i postini di Parma contro la riorganizzazione della distribuzione della corrispondenza. Spiegano che da febbraio ad oggi, a causa della decisione di Poste Italiane di introdurre la distribuzione della posta a giorni alterni, la corrispondenza si sta accumulando in maniera preoccupante, tanto che per garantire un normale servizio si vedono costretti a lavorare fuori dall'orario di lavoro, in straordinario o senza stipendio. Inizialmente i postini erano venuti incontro all'azienda nell'ottica di evitare sprechi, salvare i posti di lavoro e diversificare l'offerta agli utenti, viste le promesse di investimenti per dotarli di mezzi più efficienti. Questo accordo é venuto meno secondo portalettere e organizzazioni sindacali che ora chiedono di bloccare la riorganizzazione in provincia, senza prima aver rivisto e migliorato gli accordi.


 

Allegati

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Postini, protesta davanti alla Provincia: 'Fermate l'avvio della riorganizzazione'

ParmaToday è in caricamento