menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Postini, protesta davanti alla Provincia: 'Fermate l'avvio della riorganizzazione'

I portalettere di Parma e provincia in presidio per chiedere di non avviare il nuovo sistema, che prevede la consegna della posta a giorni alterni, anche nei Comuni del parmense. A Parma tonnellate di giacenza

Si mobilitano i postini di Parma contro la riorganizzazione della distribuzione della corrispondenza. Spiegano che da febbraio ad oggi, a causa della decisione di Poste Italiane di introdurre la distribuzione della posta a giorni alterni, la corrispondenza si sta accumulando in maniera preoccupante, tanto che per garantire un normale servizio si vedono costretti a lavorare fuori dall'orario di lavoro, in straordinario o senza stipendio. Inizialmente i postini erano venuti incontro all'azienda nell'ottica di evitare sprechi, salvare i posti di lavoro e diversificare l'offerta agli utenti, viste le promesse di investimenti per dotarli di mezzi più efficienti. Questo accordo é venuto meno secondo portalettere e organizzazioni sindacali che ora chiedono di bloccare la riorganizzazione in provincia, senza prima aver rivisto e migliorato gli accordi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    I parmigiani e il vaccino: aumentano gli scettici

  • Attualità

    Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento