Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Centro

Primo maggio di mobilitazione con Cgil, Cisl e Uil: in centinaia al corteo

Hanno aderito in centinaia al corteo organizzato da Cgil, Cisl e Uil da barriera d'Azeglio a Piazza Garibaldi. In prima fila le istituzioni, presenti anche i dipendenti Banca Monte e Rete dormire fuori

Hanno aderito in centinaia al corteo del Primo maggio organizzato da Cgil, Cisl e Uil Parma. Più lavoro, più Europa, più solidarietà quanto chiesto a voce unanime dalle tre sigle sindacali che denunciano la criticità della situazione economica e produttiva del parmense, accentuata dalla chiusura, nel 2013, di 350 imprese. In cima al corteo, aperto dalle 10 dalla banda Corale Verdi, i rappresentanti delle istituzioni, il sindaco Federico Pizzarotti, il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli, il senatore Giorgio Pagliari e la parlamentare Pd Patrizia Maestri, oltre ai segretari Cgil, Cisl e Uil.

Presente al corteo con lo striscione "Fateci lavorare!" anche una delegazione di dipendenti Banca Monte Parma per esprimere dissenso riguardo al piano di ridimensionamento prospettato dal Gruppo Intesa San Paolo con nuovi tagli alle retribuzioni e possibili esuberi per 50 persone. Un primo maggio di mobilitazione quello annunciato dai sindacati che è stato accolto anche da associazioni come Rete dormire fuori, che in piazzale Corridoni ha esposto un lungo striscione per sensibilizzare i cittadini sulla questione immigrazione e sulla carta di Lampedusa. Prima del comizio conclusivo con Primo maggio di mobilitazione, Cgil, Cisl e Uil: "Più Europa, più solidarietà"
Cesare Melloni, segreteria regionale Cgil e Leonor Grossi, Uila Parm
a, le istituzioni si sono fermate a prestare omaggio alla lapide ai caduti e al monumento al partigiano deponendo una corona di fiori.
Potrebbe interessarti: https://www.parmatoday.it/cronaca/primo-maggio-cgil-cisl-uil.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/ParmaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo maggio di mobilitazione con Cgil, Cisl e Uil: in centinaia al corteo

ParmaToday è in caricamento