Procacciava clienti attraverso biglietti 'da visita': arrestato pusher nigeriano

Avvicinava i clienti consegnando un biglietto con l’utenza cellulare da contattare per concludere l’acquisto

Nella giornata di ieri, i Carabinieri del Comando Provinciale, nel corso dei servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati inerenti lo stupefacente, hanno arrestato un pusher colto in flagranza nelle aree più sensibili della città. Si tratta di un  26enne nigeriano, pescato mentre cedeva delle dosi di hashish. Il pusher, resosi conto di essere stato scoperto, ha provato a scappare, rifugiandosi nei bagni di un vicino esercizio commerciale dove è stato fermato. La perquisizione ha permesso  di rinvenire trenta grammi di sostanza stupefacente e circa 170 euro provento dell’attività illecita. Ulteriori accertamenti, sul “modus operandi” del giovane, hanno permesso di scoprire che lo stesso avvicinava i clienti consegnando un biglietto con l’utenza cellulare da contattare per concludere l’acquisto. Il soggetto, destinatario di un Decreto di Espulsione del Prefetto di Parma, è stato dichiarato in stato di arresto per violazione della normativa sugli stupefacenti e della disciplina sull’immigrazione irregolare e trattenuto presso questo Comando in attesa del giudizio per direttissima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento