rotate-mobile
Cronaca

Nuova procedura per il rilascio dei passaporti

Si tratta di un sistema di prenotazione online che i cittadini utilizzano direttamente da propri terminali personali

Al fine di soddisfare l’elevato numero di richieste di passaporti provenienti dai cittadini di Parma e Provincia, notevolmente aumentate negli ultimi tempi, la Questura di Parma ha aperto in modo permanente l’agenda elettronica per prendere un appuntamento finalizzato al disbrigo delle pratiche per il rilascio dei titoli validi per l’espatrio. La possibilità di fissare un appuntamento finalizzato al rilascio del passaporto è fattibile soltanto tramite l’Agenda Elettronica: questo è l’unico sistema attraverso cui è possibile prenotare un appuntamento per richiedere il rilascio del passaporto. Il sistema di prenotazione, introdotto nel 2010, garantisce  un appuntamento  allo sportello della Questura a chi intende richiedere il rilascio del passaporto, con la presentazione dell’istanza , con i relativi documenti allegati e per depositare le impronte.

Si tratta di un sistema di prenotazione online che i cittadini utilizzano direttamente da propri terminali personali, tramite il sito https://passaportonline.poliziadistato.it/, oppure, nel caso non abbiano tale possibilità, tramite gli uffici anagrafe dei comuni di residenza.

Qualora nella sezione “appuntamenti ordinari” dell’Agenda Online non fossero disponibili appuntamenti, o le date degli stessi non fossero compatibili con le proprie esigenze e si debba partire entro 30 giorni, per i soli cittadini residenti nella provincia di Parma, è possibile prenotare un appuntamento prioritario sull’apposita sezione “appuntamenti prioritari”. Qui il cittadino potrà consultare le date disponibili   per le due settimane successive e fissare eventualmente un appuntamento. Oltre alla ricevuta e al modulo di richiesta per passaporto, dovrà  stamparsi, sempre tramite il predetto sistema, un modulo di autocertificazione che attesti l’urgenza. Tale documentazione andrà consegnata in Questura, al momento dell’appuntamento, unitamente alla documentazione cartacea comprovante la necessità di partire  entro 30 giorni e la data del viaggio.

Nel caso in cui non fossero presenti disponibilità, o le stesse non fossero confacenti alle proprie esigenze, nemmeno nella sezione appena citata degli “appuntamenti prioritari”, il sistema proporrà un tasto “STAMPA MODULO URGENZA”, che consentirà al cittadino di compilare, stampare e firmare un modulo in cui lo stesso potrà autocertificare la necessità di partire entro 15 giorni. Il suddetto modulo dovrà essere consegnato presso l’apposito sportello dell’Ufficio Passaporti della Questura,  presentandovisi direttamente e senza bisogno di prenotazione, unitamente alla documentazione cartacea comprovante l’urgenza e la necessità di partire, come detto, entro i 15 giorni successivi, nonché la documentazione necessaria per la richiesta del passaporto. Si sarà ricevuti dall’operatore incaricato, il quale comproverà la richiesta di rilascio urgente, acquisendo quindi i documenti necessari.

Al termine del disbrigo della pratica relativa al rilascio del passaporto, l’Ufficio della Questura comunicherà all’utente il giorno in cui potrà effettuare il ritiro del documento. 

         Si ribadisce che per tutte le urgenze, gli interessati potranno acquisire ogni informazione sul sito della Questura di Parma e seguire tutte le indicazioni fornite dall’ “Agenda Elettronica” in base alle loro esigenze.

         Si ricorda che l’Ufficio Passaporti è aperto tutti i giorni  dal lunedì al venerdì  dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e 15.00-17.00.

Si precisa altresì che per agevolare l’utenza al ritiro del passaporto  è attivo il servizio  “Passaporto a domicilio”, in collaborazione  con le Poste Italiane, in base al quale con contributo di euro 9,53, si potrà ricevere il documento a casa.

Allo scopo di agevolare l’acquisizione delle pratiche, si raccomanda l’utenza di presentarsi all’Ufficio Passaporti con la documentazione completa e nell’orario di appuntamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova procedura per il rilascio dei passaporti

ParmaToday è in caricamento