Langhirano, prosciuttificio B&B: presidio dei lavoratori ai cancelli

Flai Cgil: "L'azienda non ha alcuna volontà di salvaguardare i livelli occupazionali della società B.&B. Srl in liquidazione e, pertanto, a Gennaio 2015 procederà con il licenziamento di 11 persone, lavoratori e lavoratrici"

Prosciuttificio B.&B. SRL di Langhirano: stamattina si è svolto un presidio dei lavoratori davanti all'ingresso. "L'esito dell'ultimo incontro istituzionale -si legge in una nota della Flai Cgil- svoltosi ieri 4 dicembre 2014 presso la sede della Provincia di Parma, ha spazzato via ogni dubbio: l'azienda non ha alcuna volontà di salvaguardare i livelli occupazionali della società B.&B. Srl in liquidazione e, pertanto, a Gennaio 2015 procederà con il licenziamento di 11 persone, lavoratori e lavoratrici, che attualmente sono posti in regime di Cassa Integrazione a zero ore.

La Cassa Integrazione, infatti, oltre a non generare ulteriori costi per l'azienda, permetterebbe mantenere attivi i contratti di lavoro in attesa dell'arrivo di un acquirente che possa rilanciare l'attività produttiva e quindi far ripartire il lavoro.La Flai CGIL e il Comune di Langhirano, inoltre, hanno suggerito proposte concrete e si stanno adoperando (percorsi di formazione e ricollocazione del personale presso altre realtà produttive del territorio) per attivare un periodo, per un massimo di 5 mesi, di Cassa Integrazione Straordinaria in deroga. La mancanza di collaborazione da parte dell'azienda ci fa sospettare che siano in corso trattative per vendere l'azienda senza dipendenti, magari per poi riassumerne alcuni a condizioni contrattuali peggiori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Esprimiamo quindi la nostra solidarietà alle maestranze della B. & B. srl e chiediamo ancora una volta all'azienda di riconsiderare la propria posizione e di collaborare con le Istituzioni (Comune di Langhirano e Provincia di Parma) e con il sindacato Flai Cgil, per difendere e tutelare la dignità e la professionalità dei lavoratori e delle lavoratrici della B.&B. Srl e per evitare l'impoverimento del settore e del territorio. Per coinvolgere la cittadinanza di Langhirano è organizzato oggi un presidio davanti all'azienda a partire dalle ore 11".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento