menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prostituzione, blitz contro il cartello dello sfruttamento: arrestato l'ultimo componente della banda

Si tratta di un 28enne, esponente di spicco dell'organizzazione che costringeva le ragazze rumene a prostituirsi in via Emilia: S.A. è stato arrestato a Bucarest

Mancava all'appello una persona. Non si trattava di un gregario ma di un esponente di spicco dell'organizzazione criminale che si occupava di gestire le ragazze, tutte provenienti dalla Romania che erano poi costrette a prostituirsi sulle strade di Parma, in via Emilia Est e in via Emilia Ovest. Un 28enne rumeno è stato arrestato a Bucarest dalla polizia rumena ed è stato estradato in Italia, dove si svolgerà il processo. Nei confronti di S.A. era stato emesso un mandato di arresto per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione: gli stessi reati di cui sono state accusate 15 persone che il 15 giugno del 2017 sono finite in manette. L'inchiesta aveva permesso di sgominare il cartello dello sfruttamento delle prostitute in via Emilia Per le ragazze vessazioni, violenze, stupri e minacce erano all'ordine del giorno. L'organizzazione, decapitata dai carabinieri di Parma, da anni sfruttava le ragazze e le faceva vivere in un condomino di via Lago Scuro, nel quartiere Montanara. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Attualità

Cgil: assemblea per far ottenere i rimborsi ai rider

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Approvato il decreto: coprifuoco alle 22 fino al 1 giugno

  • Sport

    L'ennesima rimonta avvicina il Parma alla Serie B

  • Cronaca

    Covid: 67 nuovi casi e 3 morti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento