menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pensioni, protesta dei sindacati: venerdì presidio in Prefettura

Cgil, Cisl e Uil pensionati di Parma tornano in piazza a partire dalle 10.30 per esprimere la propria contrarietà al blocco della rivalutazione delle pensioni e alla reintroduzione dei tickets sanitari

I sindacati dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil di Parma tornano in piazza, il prossimo venerdì 15 luglio, a partire dalle ore 10.30, con un presidio davanti alla Prefettura di Parma, per esprimere la propria contrarietà alle misure previste nella manovra finanziaria, e in particolare al blocco della rivalutazione delle pensioni e alla reintroduzione dei tickets sanitari. Chiedono inoltre un fisco più equo e il rifinanziamento del fondo per la non autosufficienza.


Nella stessa mattinata, sempre davanti alla Prefettura, si svolgerà, intorno alle ore 11, una conferenza stampa per dare conto delle iniziative di mobilitazione in programma; interverranno Paolo Bertoletti, segretario generale SPI Cgil Parma, Baldo Ilari, segretario generale FNP Cisl Parma, e Giuliana Rossi, segretaria generale proviciale Uil Pensionati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento