Bernardo Provenzano torna in carcere: resterà al 41 bis

Il capomafia è stato trasferito dal reparto detentivo ospedaliero, in cui si trovava, ed è tornato in carcere a Parma, che è stato ritenuto una struttura adeguata alla situazione di salute in cui si trova il boss

Bernardo Provenzano è stato trasferito dal reparto detentivo ospedaliero, in cui si trovava, ed è tornato in carcere a Parma, che è stato ritenuto una struttura adeguata alla situazione di salute in cui si trova il boss. Lo si apprende da fonti qualificate. Nella cella del boss, il quale resta in regime di 41 bis, è stata installata nei giorni scorsi una telecamera che servirà anche a monitorare la condizione di salute di Provenzano. Inoltre è stato collocato un letto con sbarre di protezione, di tipo ospedaliero, per evitare cadute.

E presso la struttura carceraria sono garantiti presidio medico e costante assistenza. A metà dicembre il boss mafioso era stato sottoposto a un intervento chirurgico alla testa a seguito di una caduta; in gravi condizioni, era uscito dal coma a gennaio. A seguito di un progressivo miglioramento, è stato disposto il rientro dal reparto detentivo dell'ospedale di Parma al carcere. Il suo legale, Rosalba Di Gregorio, ha fatto istanza per la revoca del 41 bis e ieri ha annunciato anche l'intenzione di chiedere la sospensione della pena per motivi di salute o, in subordine, la detenzione domiciliare, anche a seguito di una perizia che, a fini processuali, ha stabilito la totale incapacità di Provenzano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento