Provenzano, ricorso alla Corte Europea dei diritti dell'uomo

legali del boss Bernardo Provenzano Rosalba Di Gregorio e Franco Marasà hanno presentato un ricorso alla Corte Europea dei diritti dell'uomo in cui chiedono "la condanna dell'Italia il trattamento carcerario inumano"

I legali del boss Bernardo Provenzano Rosalba Di Gregorio e Franco Marasà hanno presentato un ricorso alla Corte Europea dei diritti dell'uomo in cui chiedono "la condanna dell'Italia il trattamento carcerario inumano" subito dal capomafia e per la prosecuzione del 41 bis a cui questi è sottoposto nonostante le sue gravissime condizioni di salute. 

PROVENZANO: SI ALLA REVOCA DEL 41 BIS

Provenzano fa ricorso alla Corte di Strasburgo contro il "trattamento inumano" in carcere. I legali, approfittando dell'ennesimo richiamo dell'Ue all'Italia per le condizioni dei penitenziari, hanno motivato il ricorso anche sulla base della violazione ripetuta delle norme europee sul trattamento carcerario e hanno chiesto "una equa riparazione", economica, "comprensiva dei danni patrimoniali e morali subiti".

PROVENZANO: ESPOSTO AI CARABINIERI DI PARMA

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Sequestrati 70 chili di alimenti scaduti in un ristorante di Parma

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Controlli anti Covid durante la movida: multe ad una cena 'privata' a Chiozzola

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

  • I rinforzi di Liverani, le trattative, la linea Krause: sullo sfondo il derby

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento