menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Provenzano nel carcere di Parma: il trasferimento per cure appropriate

Lo ha stabilito la Corte d'Appello di Palermo, accogliendo le richieste del pg emesse dopo la diagnosi dell'oncologo Alabiso. Il boss ha un tumore retrovescicale e sarà seguito dal vicino istituto di cura

Il capomafia Bernardo Provenzano è stato trasferito dal carcere di Novara a quello di Parma. Lo ha stabilito la Corte d'Appello di Palermo per permettere cure appropriate al boss, accogliendo le richieste del pg che si era pronunciato dopo la diagnosi dell'oncologo Oscar Alabiso, primario di Oncologia a Novara, che aveva riscontrato la presenza di un tumore retrovescicale. Nel carcere di Parma il boss sarà seguito dal vicino istituto di cura che potrà monitorare costantemente la sua salute.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse e arancioni per altri due mesi: Parma a rischio

Attualità

Temporali e piene dei fiumi: allerta rossa nel parmense

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
  • Sport

    Parma-Samp 0-0 | Conti è pronto, Kucka nel tridente

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 58 casi e 2 decessi

  • Cronaca

    Allerta meteo, monitoraggio fiume e corsi d'acqua

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento