Cronaca

Province, approvato il decreto legge: dal 2014 Piacenza e Parma

Il decreto legge approvato oggi dal Consiglio dei Ministri prevede che il numero delle Province delle Regioni a statuto ordinario passi da 86 a 51. La riforma partirà dal 1° gennaio 2014

Il decreto legge approvato oggi dal Consiglio dei Ministri prevede che il numero delle Province delle Regioni a statuto ordinario passi da 86 a 51, comprendendo anche le 10 città metropolitane (Roma, Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Napoli e Reggio Calabria). Via libera definitivo alla provincia di Piacenza e Parma.


"Il riordino delle Province - hanno sottolineato in conferenza stampa a Palazzo Chigi i ministri Patroni Griffi e Cancellieri - è il primo tassello di una riforma più ampia nel cui ambito verranno riorganizzati gli uffici territoriali di governo (tra cui prefetture, questure e motorizzazione civile)". Solo al termine della fase di riordino, ha sottolineato Patroni Griffi, "potremo calcolare nello specifico i risparmi effettivi che l'intera riforma produrrà". La riforma partirà dal 1° gennaio 2014, a novembre del 2013 si terranno le elezioni per individuare i nuovi vertici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Province, approvato il decreto legge: dal 2014 Piacenza e Parma

ParmaToday è in caricamento