Provincia, Consiglio: nel Bilancio priorità a strade e scuole

La seduta del Consiglio provinciale si è aperta con l’interpellanza del consigliere Giuseppe Conti del gruppo Provincia Nuova, a proposito delle proteste dei cittadini di Sala Baganza del “Comitato 11 giugno 2011”, che lamentano di essere stati abbandonati dalle istituzioni

La seduta del Consiglio provinciale si è aperta con l’interpellanza del consigliere Giuseppe Conti del gruppo Provincia Nuova, a proposito delle proteste dei cittadini di Sala Baganza del “Comitato 11 giugno 2011”, che lamentano di essere stati abbandonati dalle istituzioni dopo l’alluvione del 2011. Nel luglio 2014 l’Assemblea regionale aveva impegnato la Giunta della Regione Emilia-Romagna a trovare risorse per risarcire gli alluvionati. Conti ha chiesto di sollecitare la Regione, una volta che la governance sia definita. Il Consigliere Delegato Paolo Bianchi, avendo a suo tempo ha partecipato ai tutti regionali sull’alluvione che interessò il bacino dello Scodogna, Gaiano e Ozzano, ha promesso di riprendere il tema con la nuova Giunta regionale.

Il Consiglio ha quindi deciso all’unanimità di autorizzare alcune modifiche dello statuto della partecipata Tep Spa: la durata della società sino al 2050, la possibilità di svolgere le assemblee del  Cda anche in tele conferenza o videoconferenza e alcune modifiche sulle modalità di incarico della revisione legale dei conti.

Si è poi discusso dell’assestamento del Bilancio di Previsione 2014, l’ultima modifica prima della fine dell’anno, dopo una ricognizione delle entrate e delle spese per affrontare l’ultimo mese dell’anno. Il Consigliere Delegato al Bilancio Paolo Bianchi ha spiegato che si sono verificare entrate straordinarie dalle società partecipate: Tep e Autocamionale della Cisa, per 470 mila euro circa, ma anche un peggioramento del patto di stabilità.
“Con quella cifra potremo effettuare qualche piccolo pagamento delle fatture più vecchie dei fornitori – ha affermato Bianchi- e destinare 150 mila euro alla manutenzione ordinaria di strade ed edifici scolastici.”

La delibera è stata approvata col solo voto contrario del consigliere Federico Giordani di  Provincia Nuova che ha dichiarato: “Gli intenti illustrati dal consigliere delegato Bianchi per il prossimo Bilancio preventivo 2015 vanno nella direzione giusta, che valuterò serenamene. Ma il bilancio di assestamento è frutto di una amministrazione precedente, che non rappresentava la mia area politica, ed è un bilancio che non ho condiviso e non condivido ora, anche perché presenta criticità dovute ai tagli e alla mancanza di trasferimenti regionali e statali. Voto contro per motivi politici e di sostanza.”

Il consigliere Massari del gruppo Pd ha quindi chiesto che i Revisori dei Conti siano presenti in Consiglio quando si parla di Bilancio, richiesta accolta dal Presidente Fritelli.

Il Consigliere Delegato alla Scuola Gian Paolo Serpagli  ha spiegato che la popolazione scolastica delle scuole superiori è aumentata in tutti i distretti, compresi quelli montani, per complessivi 246 alunni e, dopo aver sentito la Commissione di Concertazione sociale provinciale e la Conferenza Provinciale di Coordinamento, ha proposto la seguente programmazione territoriale dell’offerta formativa e della rete scolastica per l’anno scolastico 2015/2016:
• conferma degli indirizzi, delle articolazioni e delle opzioni esistenti;
• attivazione dell’indirizzo Costruzioni ambiente e territorio presso l’IIS Berenini;
• attivazione dell’articolazione Energia nell’ambito dell’indirizzo esistente Meccanica, meccatronica ed energia presso lIIS Berenini;
• attivazione del percorso di IeFP per operatore della ristorazione nel corso serale e nella sezione carceraria all’IIS Magnaghi;
• attivazione di corso serale con indirizzo Chimica, materiali e biotecnologie: articolazione biotecnologie sanitarie all’ITIS da Vinci;
• mantenimento del liceo scientifico opzione scienze applicate presso l’IIS Gadda di Fornovo di Taro che sarà collegato al Polo Meccanico recentemente istituito ed si qualificherà nel campo dei materiali compositi;
• per i percorsi di IeFP anche in riferimento agli Indirizzi regionali viene confermata la programmazione territoriale dell’offerta dei percorsi triennali relativa alle attuali 14 qualifiche.

Si  è quindi discusso di una delibera che riguarda anche il Comune di Salsomaggiore e il Presidente Fritelli è uscito dall’aula; la presidenza è stata assunta dal consigliere Bellini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ stata approvata all’unanimità la proposta, illustrata dal consigliere Delegato Serpagli, di siglare un protocollo col Comune di Salsomaggiore e contribuire con una spesa di 30 mila euro alla sistemazione delle cucine dell’Hotel Porro e alle spese di consumo, in modo che le cucine possano essere utilizzare dall’Istituto Alberghiero Magnaghi, dato che gli attuali laboratori per l’indirizzo enogastronomico risultano insufficienti alle attività didattiche programmate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Torna il volo Parma-Trapani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento