Lavoratori over '45, la Provincia lancia "Active Ageing Parma"

Primo incontro di sensibilizzazione delle aziende sul progetto finanziato dall'ente di Piazzale della Pace e attivato da Ecipar. "L'obiettivo è quello di valorizzare la presenza nell'organico aziendale di lavoratori maturi"

Sono i più dediti al lavoro, i più assidui, quelli che hanno un patrimonio di sapere da trasferire ai giovani, ma anche quelli che hanno subito forti contraccolpi occupazionali dalla crisi. Sono i lavoratori “anziani”, una parte importante della forza lavoro, il cui numero secondo gli studi del mercato del lavoro aumenterà nei prossimi decenni. Hanno capacità e competenze e senza la loro partecipazione al mondo del lavoro, si rischiano carenze professionali, strutturali e di contatti.

Per loro la Provincia ha pensato una specifica azione formativa inserita all’interno del Piano 2012  e che sarà attuata da Ecipar, un progetto “Active Ageing Parma. L’invecchiamento attivo come risorsa per le imprese del territorio” di cui si è parlato oggi nella sede dell’Ente in un incontro finalizzato alla sensibilizzazione delle imprese.

L’iniziativa prende le mosse dall’idea che i lavoratori maturi rappresentino un “capitale” per le aziende che però spesso non hanno politiche specifiche per il mantenimento al lavoro, lo sviluppo delle competenze dei lavoratori aged attraverso formazione specifica o per l’uscita graduale del lavoratore “talentuoso”.

“I lavoratori maturi sono oltre il 40% di quelli espulsi  in questo periodo di crisi dalle aziende di Parma – ha spiegato l’assessore provinciale alla Formazione professionale e Lavoro Manuela Amoretti - Sono tanti e sono coloro che fanno più fatica di tutti a ritrovare un’occupazione, per questo abbiamo pensato a questo progetto. Lavoreremo assieme a un primo gruppo di aziende con l’obiettivo di aiutarle concretante a valorizzare il vantaggio competitivo che a loro può dare la presenza nell’organico aziendale di lavoratori maturi. Basti pensare ad esempio al tema della trasmissione di competenze da parte di lavoratori esperti ai giovani che entrano in azienda. Allo stesso tempo vogliamo lavorare con queste imprese anche per cercare di costruire dei percorsi, dove ce ne siano le condizioni, per l’ingresso di lavoratori maturi”.

L’obiettivo del percorso  “Active Ageing Parma. L’invecchiamento attivo come risorsa per le imprese del territorio” è quello di spostare la visione dalla parte delle imprese per capire quali concretamente possano essere le azioni da mettere in campo per trarre un vantaggio competitivo dalla corretta gestione del personale più anziano.

Per l’attivazione del progetto viene utilizzata una modalità che sperimentata con efficacia anche in altre iniziative come Piattaforme per l’innovazione e Esp. Con un bando in pubblicazione lunedì 18 marzo vengono selezionate le sei imprese partecipanti e interessate a affrontare questi temi. Con un secondo bando vengono selezionati i consulenti che, dopo l’abbinamento, le affiancheranno nella redazione dei progetti. Il tutto è preceduto da incontri di sensibilizzazione come quello tenuto oggi in Provincia e a cui hanno partecipato rappresentanti delle imprese e delle associazioni di categoria a cui sono stati illustrati le caratteristiche dell’intervento di accompagnamento e tutoraggio formativo che il progetto mette a disposizione per 6 aziende del territorio. Oltre all’assessore provinciale Manuela Amoretti all’incontro sono intervenuti Roberto Andaloro di Ecipar di Parma che ha presentato il progetto e i bandi di selezione, Pier Giacomo Ghirardini dell’Osservatorio sul Mercato del lavoro della Provincia di Parma e Salvatore Ivan Raffaele della Rete CORA.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento