Polemiche per lo spot di un prosciuttificio di Langhirano: le fette sul lato b di una donna

E' polemica per il cartellone pubblicitario apparso al porto turistico di Capri. Sul manifesto che sponsorizza i prosciutti di una ditta di Langhirano c'è il corpo nudo di una donna dal cui lato b fuoriescono fette di prosciutto crudo

E' polemica per il cartellone pubblicitario apparso al porto turistico di Capri. Sul manifesto che sponsorizza i prosciutti di una ditta di Langhirano, c'è il corpo nudo di una donna dal cui lato b fuoriescono fette di prosciutto crudo e sopra la scritta a caratteri cubitali "I ham". 

Uno spot e quel messaggio "Io prosciutto" che non ha suscitato nessuna ilarità nelle donne che chiedono più rispetto per il corpo femminile, mercificato e trattato come un pezzo di carne. "Ritengo – ha scritto la capogruppo-  e parlo a nome di tutte le donne che in rete hanno mostrato il loro sdegno, che quella pubblicità sia offensiva e lesiva della dignità femminile e assolutamente inopportuna in un momento in cui le donne stanno lottando per il rispetto della loro persona".

VIDEO

"Ho contattato alcuni ristoratori”, ha fatto sapere il consigliere, “i quali non erano a conoscenza di questa pubblicità (e presumo che nessuno ne sia a conoscenza) pertanto, a loro insaputa, si trovano ad essere complici. Anche i ristoratori, pertanto, dovrebbero richiederne la rimozione. La foto è di cattivo gusto e, poiché è situata in uno spazio pubblico (e ci meravigliamo che la operazione non sia stata ostacolata), va rimossa", ha concluso

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento