Quintopoli, i bambini del Maria Luigia a scuola di Amministrazione Comunale

Il progetto “Quintopoli” ha aiutato i bambini a comprendere il funzionamento della macchina comunale, coinvolgendoli nella realizzazione di un “comune in miniatura” all’interno della loro classe, nel quale hanno eletto sindaco e assessori

"Quintopoli” è il progetto di educazione civica realizzato dalle insegnanti della  5^  D della Scuola Primaria del Convitto Nazionale  Maria Luigia, pensato per aiutare i bambini a comprendere il funzionamento di un’amministrazione comunale. A coronamento di questo percorso educativo, la classe ha incontrato oggi il sindaco Federico Pizzarotti, la vicesindaco Nicoletta Paci, il Presidente del Consiglio Comunale Marco Vagnozzi ,   accompagnati da Alessandro Ghidini dell'ufficio cerimoniale, per porre domande e soddisfare le curiosità relative a  Giunta,  Consiglio comunale e amministrazione cittadina.

Il progetto “Quintopoli” ha aiutato i bambini a comprendere il funzionamento della macchina comunale, coinvolgendoli nella realizzazione di un “comune in miniatura” all’interno della loro classe, nel quale hanno eletto sindaco e assessori, hanno realizzato un inno e una bandiera, coniato una moneta, redatto un giornale e portato avanti la gestione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I rappresentanti dell’amministrazione comunale coinvolti hanno accompagnato la classe  5^ D della Scuola Primaria Maria Luigia a visitare il Palazzo municipale e hanno soddisfatto le curiosità degli studenti. La visita è iniziata dalla Sala del Consiglio, proseguita nella Sala di Rappresentanza e Sala della Giunta, concludendosi nell’Ufficio del Sindaco. Scopo della visita è stato in particolare permette ai bambini di confrontare l’esperienza in classe, con un’esperienza concreta. “È gratificante vedere giovanissimi cittadini così curiosi e interessati a comprendere le dinamiche relative al funzionamento di un Comune – ha affermato il sindaco – un bellissimo progetto educativo, che rende i bambini partecipi e attivi, coinvolgendoli in prima persona nell’attività del nostro Comune”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento