Cronaca

Quoziente Parma, Bobba (Pd) alla Cancellieri: "Ripristinarlo subito"

Il parlamentare del Pd si rivolge al Ministro dell'Interno chiedendole di convincere il commissario straordinario del Comune di Parma a mantenere la misura che introduce uno sconto a chi ha più figli

Il Ministro dell'Interno Anna Maria Cancellieri intervenga al più presto affinché il commissario straordinario del Comune di Parma, Mario Ciclosi, da lei nominato, riveda la decisione di sospendere il 'Quoziente Parma', penalizzando in questo modo le famiglie con più figli o con compiti di cura". Lo sostiene Luigi Bobba, parlamentare Pd e vicepresidente Commissione Lavoro alla Camera. "E' una decisione iniqua - aggiunge - che colpisce la famiglie con redditi bassi e ingiustificata sul piano tecnico". Il 'Quoziente Parma' è uno strumento di ridefinizione delle tariffe attraverso un maggior riconoscimento dei carichi familiari. Introduce uno sconto a chi ha più figli, a chi deve assistere un invalido o chi è monogenite". "Una misura votata all'unanimità dal Consiglio comunale, sostenuta dai sindacati, e che altri Comuni stanno considerando di adottare - ricorda Bobba - lo scorso novembre, in occasione di un convegno, è stata proprio Anna Maria Cancellieri, allora Commissario straordinario del Comune di Parma, ad affermare che 'il Quoziente Parma e' una misura da salvaguardare. Ma allora perché questa decisione in senso contrario?".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quoziente Parma, Bobba (Pd) alla Cancellieri: "Ripristinarlo subito"

ParmaToday è in caricamento