rotate-mobile
Cronaca

Ragnatele, sporcizia e carenze igienico-sanitarie in un ristorante di Parma: multa dei Nas per duemila euro

Tutti i locali dell'esercizio commerciale sono risultati anche privi di sistemi di prevenzione contro gli agenti infestanti

I Carabinieri del Nas di Parma, nell’ambito dei recenti controlli sulla sicurezza alimentare svolti nelle province di Parma, Piacenza, Reggio Emilia e Modena, hanno riscontrato irregolarità igienico sanitarie che hanno comportato, nei confronti di 4 attività, sanzioni amministrative per un importo complessivo di oltre 7.500 euro. Sono stati sottoposti a sequestro 30 kg di prodotti alimentari ed è stata disposta la sospensione immediata di una attività.

A Parma, nel corso di una ispezione igienico sanitaria presso un ristorante, tutti i locali sono risultati privi di sistemi di prevenzione contro gli agenti infestanti, sono state riscontrate carenze igienico sanitarie nei locali cucina e nel deposito alimenti dovute alla presenza di ragnatele e sporco diffuso pregresso. Nei confronti del titolare è stata comminata una sanzione amministrativa di 2000 euro.

A Piacenza, presso un deposito alimentare, è stata rilevata la mancata attuazione delle procedure di autocontrollo relativamente allo smaltimento dei prodotti alimentari decorsi di validità, l’inadeguatezza delle procedure di monitoraggio degli agenti infestanti nonché l’omesso aggiornamento della notifica all’Autorità competente relativa all’ampliamento del deposito. Nei confronti del legale rappresentante è stata comminata una sanzione amministrativa di 2.000 euro.

A Reggio Emilia, i militari del NAS di Parma ed il personale del servizio veterinario della locale AUSL, hanno ispezionato un negozio di alimentari-macelleria etnica, dove hanno rilevato carenze igienico sanitarie all’interno del magazzino alimenti, interessato dalla presenza di escrementi di topi sul pavimento. Nel corso del controllo sono stati sottoposti a sequestro amministrativo 30 kg di prodotti alimentari (carne e pesce), dal valore commerciale di circa 700 euro, poiché privi di indicazioni obbligatorie riguardanti al loro rintracciabilità. Per le gravi carenze igieniche riscontrate è stata disposta l’immediata sospensione dell’attività e nei confronti del suo legale responsabile sono state comminate sanzioni amministrative per un importo complessivo di 2.500 euro.

A Modena, presso un bar-pasticceria, i carabinieri del N.A.S di Parma hanno riscontrato carenze igienico sanitarie all’interno del laboratorio di pasticceria, dovute alla presenza di accumuli di polvere e sporco vetusto e alla presenza di materiale non attinente all’attività. Nei confronti del legale rappresentante sono state comminate sanzioni amministrative per un importo di 1.100 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragnatele, sporcizia e carenze igienico-sanitarie in un ristorante di Parma: multa dei Nas per duemila euro

ParmaToday è in caricamento