menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Centro Islamico di via Campanini

Centro Islamico di via Campanini

Ramadan, anche per i musulmani di Parma è il mese del digiuno

Sono tante le persone di fede islamica nella nostra città che hanno iniziato il 1° agosto il digiuno religioso, in questi giorni il Centro Islamico di via Campanini è luogo di ritrovo e preghiera

Sono tanti i mussulmani di Parma che da lunedì primo agosto stanno osservando il digiuno per il mese di Ramadan: dalle 4 di mattina fino alle 20.44 della sera rimangono a digiuno di cibo ed acqua, non possono fumare ed avere rapporti sessuali. Il nono mese dell'anno, secondo il calendario islamico è il mese del digiuno portato avanti dai musulmani praticanti. Nella nostra città il cuore del Ramadan in questo mese di agosto è il Centro Islamico di via Campanini: qui davanti troviamo tante persone che frequentano la comunità islamica durante questi giorni.

Il Ramadan terminerà o il 29 o il 30 agosto, dipenderà dalla luna: se la notte del 29 la luna sarà piena il digiuno terminerà il giorno stesso, se non sarà piena invece avrà termine il giorno 30. "Il digiuno parte alle quattro di mattina -ci spiega Isham - e termina alle 20.44, ogni giorno però si aggiunge un minuto all'orario di inizio e se ne toglie uno all'orario di chiusura del digiuno. Per esempio il secondo giorno il digiuno inizia alle 4.01 e finisce alle 20.43. Il momento del pasto dopo il tramonto è spesso vissuto in modo collettivo, molte persone si radunano per mangiare e bere insieme".

"Anche qui alla comunità islamica ci ritroviamo per stare insieme e per offrire il pasto a chi non può permetterselo. Dopo mangiato alle 22.15 c'è la preghiera obbligatoria per il musulmani, che viene fatta solo in occasione di questo mese di Ramadan". Al Centro Islamico di Parma alla preghiera del venerdì partecipano circa 500 persone, una parte di una comunità molto vasta che arriva a circa 10 mila persone sul territorio di Parma e provincia. Ogni anno si contano in media cinque convertiti all'Islam da altre religioni, anche da parte di chi è nato da una famiglia di origine cattolica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento