rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca San Lazzaro / Via Emilia Est

Assalto con cutter al Banco Emiliano: dipendenti presi in ostaggio

I tre bancari sono stati costretti ad andare in bagno, dove sono stati chiusi. I due rapinatori a volto coperto hanno atteso che si sbloccasse la cassaforte: poi sono fuggiti con 28 mila euro

Sono entrati con il volto coperto ed armati di cutter, hanno minacciato i dipendenti, chiudendoli in bagno per 40 minuti. Poi hanno prelevato i soldi dalla cassaforte e sono scappato indisturbati. Nel pomeriggio di ieri, 13 marzo, poco dopo le ore 15.30 due rapinatori sono entrati all'interno della filiale del Banco Cooperativo Emiliano di via Emilia Est, 115. Armati di cutter hanno minacciato i dipendenti, chiedendogli di raggiungere il bagno. In quel momento nella banca non c'erano clienti ma soli i tre bancari, che stavano lavorando agli sportelli. I tre hanno eseguito gli ordini dei rapinatori e sono andati nel locale dei bagni, all'interno del quale sono stati chiusi dai rapinatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto con cutter al Banco Emiliano: dipendenti presi in ostaggio

ParmaToday è in caricamento