Via Manzoni, sfondano la vetrina di un bar con un pick-up. Poi fuggono senza il bottino

Nella notte in via Manzoni a Parma c'è stato un violento tentativo di rapina ai danni di un bar. Erano circa le 3.30 quando, secondo il racconto di alcuni residenti che sono scesi in strada appena dopo il fatto, si è sentito un forte boato che ha svegliato molte persone

Nella notte in via Manzoni a Parma c'è stato un violento tentativo di rapina ai danni di un bar. Erano circa le 3.30 quando, secondo il racconto di alcuni residenti che sono scesi in strada appena dopo il fatto, si è sentito un forte boato che ha svegliato molte persone del quartiere. Ignoti rapinatori infatti hanno sfondato la vetrina di un bar con un pick-up per cercare di portare via le slot machine e probabilmente l'incasso della giornata di lavoro. Ma il loro tentativo non è riuscito: la Polizia è stata avvertita e si è recata subito sul posto, facendo scappare i malviventi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento