menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno dei due rapinatori

Uno dei due rapinatori

Prima lo rapinano e poi lo sfregiano al volto: arrestati due pregiudicati

Il 31 maggio scorso due tunisini di 25 e 36 anni dopo aver rapinato del borsello un giovane bulgaro, lo sfregiarono in volto con un coltello. Riconosciuti grazie alle foto segnaletiche, ora sono in via Burla

Due tunisini di 25 e 36 anni sono stati arrestati dagli uomini della Squadra mobile con l'accusa di rapina aggravata. I due, lo scorso 31 maggio, rapinarono un bulgaro nei pressi dell'ospedale Maggiore. Oltre a sottrargli il borsello, nel quale c'erano pochi euro, i due malviventi gli procurarono uno sfregio al volto con un coltello. Dopo la denuncia in Questura, il bulgaro ha riconosciuto uno dei suoi aggressori grazie alle foto segnaletiche mostrategli dai poliziotti. I due tunisini pregiudicati per reati di spaccio, furto e sfruttamento della prostituzione, sono stati portati nel carcere di via Burla.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento