Colpo alla Bper: arrestato un rapinatore 'professionista' evaso dal carcere di Bollate

Il 30enne milanese, arrestato ieri pochi minuti dopo la rapina in via Torelli, grazie alla stretta collaborazione tra Polizia e Carabinieri, è un pericoloso malvivente, autore di varie rapine nel milanese. Ha agito come un vero esperto ma le forze dell'ordine sono state più brave di lui

Ha agito con freddezza, come un vero professionista. In pochi minuti è riuscito a rubare più di 15 mila euro in contanti, ad uscire dalla filiale della banca Bper di via Torelli, a nascondere i soldi, sbarazzarsi del coltello e salire su un taxi con lo scopo di darsi alla fuga, senza farsi notare. Ma le forze dell'ordine, grazie alla stretta collaborazione tra Polizia e Carabinieri, sono state più brave di lui e lo hanno fermato, arrestandolo dopo pochi minuti di ricerca. Un'operazione che, se non si fosse conclusa con l'arresto immediato, avrebbe poi richiesto mesi e mesi di indagini. Il 30enne milanese, assicurato alla giustizia, infatti è un rapinatore esperto, un professionista che è entrato all'interno della banca con un coltello di ceramica, in modo da non consentire il rilevamento da parte del metal detector. Ha guadagnato tempo chiedendo di parlare con il direttore e poi ha puntato il coltello alla gola, prima ad un cliente e poi alla cassiera, riuscendo così a prelevare circa 15 mila euro da due casse. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pilastrello, auto esce di strada: muore il conducente 51enne

  • Maestra parmigiana litiga su Twitter con un fumettista: poi si incontrano e lo sposa

  • Dal 3 giugno via libera agli spostamenti da Parma nelle altre regioni

  • Fase 2: ecco cosa si potrà fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Coronavirus: a Parma un morto e 4 nuovi casi

  • Emergenza Covid-19, 100 carabinieri contagiati: un militare di Noceto è deceduto

Torna su
ParmaToday è in caricamento