Rapina Cariparma al Maggiore. Denunciato il rapinatore seriale: 11 colpi in 4 anni

Già in carcere per scontare la pena per la rapina alla Banca Popolare di Milano, B.p., rapinatore seriale con alle spalle 11 colpi messi a segno a Parma, è responsabile della rapina alla Cariparma del 17 luglio

Svolta nelle indagini sulla rapina allo sportello della Cariparma interno al Poliambulatorio del Maggiore messa a segno il 17 luglio scorso. Un rapinatore insolito, di oltre 60 anni, con un berretto da baseball era riuscito a estorcere dalla cassa 6400 euro minacciando i dipendenti con una pistola semiautomatica, per poi rinchiuderli all'interno gettando la chiave in un cestino e darsi alla fuga. Il tutto era avvenuto in pochi minuti, attorno alle 13,00.  Si tratta dello stesso autore che, a distanza di due mesi esatti, il 17 settembre scorso, aveva messo a segno anche un'altra rapina con modalità simili, questa volta alla Banca Popolare di Milano: l'anziano, travisato con un berretto e un foglio davanti al viso, aveva fatto irruzione minacciando i dipendenti con una semiautomatica per poi rinchiuderli in bagno e gettare la chiave in un cestino.

Neanche un mese dopo per P.B., 68 anni, erano scattate le manette. L'uomo, di origini campane ma da oltre 10 anni residente a Parma, è un professionista, è riuscito a mettere a segno 11 rapine in soli 4 anni tra il 2003 e il 2007 a Parma, Colpo alla Banca Popolare: finisce in manette rapinatore seriale 68enne
tra cui all'Unicredit Banca di via Garibaldi, all'Unicredit di via Mazzini, al Credito Emiliano di Fidenza e alla Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza a Fornovo. Solo pochi mesi dopo aver finito di scontare i reati commessi, non appena uscito dal carcere nel gennaio 2012, B.P. aveva già in mente i prossimi colpi da mettere a segno. Solo riuscendo a mettere insieme i pezzi del puzzle e ricordando le modalità simili con cui era stata effettuata la rapina alla Banca Popolare, gli investigatori sono riusciti a risalire a B.P. e dopo aver allestito un fascicolo fotografico, hanno mostrato le immagini ai dipendenti della Cariparma.
L'uomo, che si trova già in via Burla dove sta ancora scontando la pena per la rapina del 17 settembre, è stato riconosciuto dalle vittime, su di lui ora grava anche la denuncia per rapina, porto illegale di arma comune da sparo e sequestro di persona.

IL VIDEO DELLA RAPINA ALLA BANCA POPOLARE DI MILANO

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Potrebbe interessarti: https://www.parmatoday.it/cronaca/rapina-banca-popolare-arresto-68enne-maschera-carta.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/ParmaToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Welcome, Mister President: al via l’era Krause

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento