menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestata coppia di rapinatori: colpirono alla Cariparma di Zibello

Uno dei due era entrato in banca a volto scoperto, riconosciuto da testimoni e ripreso dalle telecamere di sorveglianza è stato individuato. Con il complice assaltarono altri istituti di credito nel Nord

Svolta nelle indagini sulla rapina ai danni del Cariparma di Pieveottoville di Zibello dello scorso ottobre. In manette S.A., 48 anni, e C.T., 45 anni, che effettuarono una rapina nell'istituto di credito riuscendo a fuggire credendo di averla fatta franca. Uno dei due era entrato fingendosi cliente, mentre l'altro lo attendeva all'esterno a volto coperto. Proprio per l'ingresso senza accessori che potessero occultarne i lineamenti, S.A, è stato poi identificato attraverso le immagini reperite dalla videosorveglianza della struttura.

Dopo essere entrato in banca, S.A. aveva minacciato un dipendente con un taglierino in modo da favorire l'ingresso anche del complice. Arraffati 300 euro i due si erano dileguati, ma l'ausilio delle immagini della videosorveglianza ha favorito l'individuazione dei tratti somatici dei due, soprattutto di S.A. Domiciliati tra Bergamo e Brescia sono stati rintracciati dai Carabinieri. Non il primo assalto a una banca quello messo a segno dalla coppia di rapinatori, che è risultata essere particolarmente attiva nel nord Italia per reati analoghi.


Fatale l'ingresso a volto scoperto di S.A., perchè oltre che dalle immagini, è stato riconosciuto da alcuni testimoni per il fare sospetto, con uno di loro aveva scambiato due chiacchere fingendosi venditore di fiori. Dopo aver individuato lui, gli uomini dell'Arma dalle indagini sono riusciti a risalire anche al complice, i due sono stati arrestati per rapina a mano armata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Sport

    Ennesima rimonta, il Parma non sa più vincere: con lo Spezia finisce 2-2

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento