menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accusata di aver rubato un cellulare donna di 40 anni crea un parapiglia in via D'Azeglio

Una donna di 40 anni è stata identificata dalla Municipale mentre litigava con un uomo che l'accusava di aver sottratto il cellulare ad una conoscente. La vittima, anche lei giunta sul posto era stata colpita e ha avuto una prognosi di 5 giorni.

Accusata di rapina, ha creato un parapiglia in via D'Azeglio ed è stata identificata dalla Polizia Municipale ieri nel primo pomeriggio. Si tratta di una donna che aveva sottratto un cellulare ad un'altra donna, residente in via Piave 10 a Parma. 

Tutto ha avuto inizio verso le 12.35 circa, quando gli agenti della Municipale sono stati fermati da un passante all’intersezione tra via D’Azeglio e piazzale Santa Croce, dove era in atto una discussione tra due persone.  Una donna italiana di circa 40 anni ed un uomo anch'egli di circa 40 anni, presumibilmente nigeriano, ma non identificato perchè allontanatosi poco dopo. Dalle dichiarazioni dell’uomo sembrava che la signora avesse sottratto il cellulare di una sua conoscente presso la sua abitazione, in via Piave 10, e successivamente si fosse allontanata di corsa. L'uomo aveva quindi inseguito la quarantenne fino a piazzale Santa Croce per recuperare il telefonino, con l'intento di  restituirlo alla proprietaria.  La donna però lo aveva nascosto tra i vestiti e lui non riusciva a riprenderlo. Gli agenti delle Municipale hanno però recuperato il telefono caduto a terra accidentalmente, mentre la donna, andava in escandescenza, negando l'evidenza dei fatti. Sul posto, nel frattempo, è arrivata un’altra donna, anch'essa italiana di circa 40 anni, a quanto pare la legittima proprietaria del telefono cellulare che ha raccontato agli agenti che le era stato sottratto con forza, circa un'ora prima nell'appartamento di sua proprietà do via Piave 10. Inoltre la donna e ha dichiarato  di essere stata colpita al volto con violenza con una borsa di grandi dimensioni dalla ladra, che poi si era data alla fuga. Verso le 13.15 sul posto una è giunta anche un pattuglia della Questura di Parma e rinforzi della Municipale.

Quindi la pattuglia di polizia ha accompagnato l'indagata per reato di rapina  presso il Comando di Polizia Municipale di via del Taglio. Verso le 14,  veniva informato il Pubblico Ministero e poco più tardi la donna veniva rilasciata. La vittima, invece, è stata accompagnata al Pronto Soccorso dove per il colpo ricevuto è stata giudicata guaribile in 5 giorni, e successivamente si è recata presso il Comando per la redazione degli atti sulla rapina subita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Attualità

Covid: a Parma quasi 44 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

  • Attualità

    Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

  • Cronaca

    Vaccinazioni per gli over 80: lunedì tra disagi e ritardi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento