menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tre lavoratori della pizzeria Orfeo rapinati e minacciati con un coltello alla gola

E' successo all'una di notte in via Carducci: due giovani, con la scusa di una sigaretta, hanno minacciato una ragazza e due ragazzi fuggendo poi con due cellulari e pochi euro

Si trovavano in via Carducci, all'esterno del loro posto di lavoro nella pizzeria Orfeo e sono stati rapinati: è successo nella notte tra lunedì 18 e martedì 19 settembre. Mancavano pochi minuti all'una quando i tre dipendenti, due ragazze e un ragazzo sono stati avvicinati da altri due giovani che, in un primo momento hanni chiesto una sigaretta e poi un'accendino. I ragazzi non li avevano e hanno risposto: ad un certo punto uno dei due aggressori ha estratto un coltello e l'ha puntato alla gola del ragazzo che lavorava in pizzeria, minacciandolo e chiedendo la consegna di tutti i soldi che aveva in tasca. Poco il rapinatore ha strappato di mano la borsa ad una delle due ragazze mentre il secondo giovane ha cercato di strappare la borsa dell'altra ragazza, dandole uno schiaffo, ma poi ha desistito. I due rapinatori sono scappati velocemente in via Garibaldi, uno a piedi e l'altro in bicicletta: hanno rubato due telefoni cellulari, oltre a pochi euro e ai documenti e gli oggetti personali contenuti nella borsa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Sport

    L'Inter soffre, ma vince: al Parma restano solo i complimenti

  • Cronaca

    Covid: quasi 170 casi e un morto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento