Rapinò una giovane: tunisino condannato a 3 anni. Ma lui non c'è

Nel marzo del 2001 una ragazza fu aggredita in Piazzale della Pace da tre nordafricani: per due di loro è già scattata la condanna. Il terzo uomo, giudicato colpevole, si è reso irreperibile

Condannato a più di 3 anni di carcere ma irreperibile. Il fatto di cronaca risale al marzo dell'anno scorso. Una ragazza tunisina fu aggredita da tre giovani connazionali in Piazzale della Pace che le sottrassero il telefono cellulare e 140 euro dal portafogli. Poi il riconoscimento e la denuncia per gli autori della rapina. Gli inquirenti identificarono i tre. Se per i due tunisini era già arrivata la condanna per un terzo giovane di 27 anni N.W. il processo si è concluso ora. Prima della sentenza però l'autore dell'aggressione si è reso irreperibile. Ma è stato comunque condannato a 3 anni e 4 mesi di carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • CORONAVIRUS: TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE

  • Sbarca a Parma la truffa del finto incidente: "Un giovane si butta sotto l'auto, simulando di essere investito"

  • Tenta una rapina al Centro Torri, poi chiama i carabinieri simulando un'aggressione: denunciato

Torna su
ParmaToday è in caricamento