Rapina con pitbull: 2 giovani lo aizzano contro la vigilanza

Una cilena di 20 anni e un'italiana di 28, hanno cercato di fuggire dopo aver rubato da un negozio di abbigliamento di via d'Azeglio 'usando' il cane contro un dipendente che è stato morso e ha riportato 5 giorni di prognosi

Sorprese dopo un furto in un negozio in via d'Azeglio hanno aizzato un pitbull contro il personale di vigilanza per fuggire. E' successo martedì sera in un negozio di abbigliamento in Oltretorrente. Due giovani, una cilena di 20 anni e un'italiana di 28 anni, sono entrate nel negozio e, con l'aiuto di una terza complice poi fuggita, hanno rubato alcuni articoli in vendita.

Ma qualcosa è andato storto e la vigilanza le ha sorprese. A quel punto le due hanno pensato bene di usare il cane contro il dipendente, che ha riportato 5 giorni di prognosi per il morso subito. Le due giovani sono state indagate in stato di libertà per rapina in concorso. La complice invece rimane ancora ignota.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in via Bologna: 50enne incinta di sette mesi muore in casa

  • Coronavirus, l'appello choc di una 26enne: "In 40 metri quadri in 6 con 4 figli: non abbiamo i soldi per fare la spesa"

  • Buoni spesa, Pizzarotti: "Da venerdì si potrà compilare il modulo online: ecco chi potrà chiederli"

  • Coronavirus: a Parma tamponi si fanno dalla propria auto

  • Coronavirus, Parma piange altri 25 morti e 118 nuovi casi: il totale supera i 2.200

  • Coronavirus, Venturi contro Borrelli: "Il 1° maggio a casa? Smettetela di diffondere opinioni senza certezze"

Torna su
ParmaToday è in caricamento