menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Prospero, rapina alle Poste: ma la mamma di Tommy sventa il colpo

Un 65enne ha minacciato con un pacco bomba l'impiegata, Paola Pellinghelli, che però non si è fatta intimorire. L'uomo è fuggito, ma la madre del piccolo Tommy ha preso il numero di targa. Poco dopo l'arresto

Un uomo di 65 anni è entrato stamattina all'ufficio postale di San Prospero, si è avvicinato allo sportello e ha minacciato l'impiegata di consegnargli i soldi mentre teneva in mano un pacco bomba. La donna, Paola Pellinghelli - madre del piccolo Tommy - non si è lasciata intimorire e si è rifiutata di consegnare il denaro. A quel punto l'uomo è fuggito a bordo della propria auto. Ma la donna è uscita dall'ufficio postale ed è riuscita a prendere il numero di targa. Ha chiamato il 113 e dopo poco la vettura è stata fermata sulla via Emilia Est ed hanno arrestato il malvivente. A bordo gli agenti hanno rinvenuto una pistola giocattolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento