Rapinano un coetaneo e lo minacciano con un coltello: in carcere due ventenni

I ragazzi, di origine africana, hanno strappato una collana d'oro a un pakistano. I due erano già noti alle forze dell'ordine per occupazione abusiva delle aree di proprietà della stazione ferroviaria

Gli Agenti della Polizia Ferroviaria di Parma hanno identificato e denunciato per rapina l’autore di un furto con strappo ed un suo complice, cittadini stranieri africani poco più che ventenni, per aver sottratto una collana d’oro ad un loro coetaneo di origine pakistana e per avere mostrato un coltello dolo la reazione della vittima che tentava di riappropriarsi del bene. I fatti risalgono al mese di luglio, quando il giovane pakistano ha sporto denuncia presso gli uffici della Polfer di Parma, per l’episodio accaduto poco prima in zone adiacenti alla stazione ferroviaria.

L’attività di indagine ha consentito, grazie all’utilizzo delle registrazioni del sistema di video sorveglianza della stazione ferroviaria, di identificare e denunciare per rapina sia l’autore della rapina che il suo complice, già noti agli agenti poiché denunciati in passato per occupazione abusiva delle aree di proprietà della società ferroviaria. I due indagati si trovano già in carcere poiché destinatari di misure restrittive relative ad altri reati commessi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Covid, oggi si decide: Parma potrebbe tornare in zona gialla

Torna su
ParmaToday è in caricamento